La Futura batte il Palermo e consolida il secondo posto

18
Partita di categoria superiore per ritmi e tasso tecnico. Due squadre che si sono affrontate senza un attimo di pausa, ma con la massima correttezza se si pensa che i falli di gioco sono stati 2 a 1 nel primo tempo e 1 per parte nella ripresa.
Difficile riportare in cronaca le numerose azioni costruite da entrambe le squadre.
Per quanto riguarda il Palermo segnaliamo due bellissimi gol ed un incrocio dei pali di Rizzo, senza dubbio insieme al portiere Immesi, il migliore in campo per i rosanero.
La Futura ha cercato la vittoria dal primo all’ultimo secondo, con tutti i ragazzi schierati sul parquet da mister Fiorenza (ottima la preparazione della gara seppure in soli due giorni disponibili).
Futura in gol dopo 7 minuti con Trovato che ribatte in rete una respinta del portiere, dopo un bolide su punizione di Cividini.
Ripresa che diventa bellissima perché il Palermo inizia a pressare e le occasioni di susseguono da entrambe le parti.
Dopo il pareggio rosanero a 5 minuti dall inizio, ci pensa ancora Alessio Trovato con un gran tiro di sinistro che sorprende il portiere ospite dopo pochi minuti
Palermo che non molla e a 4 minuti dalla fine pareggia.
La Futura però non ci sta e dopo aver colpito due pali finalmente a 2 dalla fine trova il gol del 3 a 2 con Everton su assist di Cividini.
Finisce cosi.
FUTURA-PALERMO 3-2 (pt 1-0)
FUTURA: Amaddeo, Cividini, Pannuti, Trovato, Laganà, Labate, Mallimaci, Everto, Zamboni, Tornatore, Sgrò, Giardiniere. All. Fiorenza.
PALERMO: Immesi, Napoli, D’Orio, Restivo, Montevago, Rizzo, Montelli, Di Maria, Gargano, Lo Nigro, Campisi, Mazzola. All. Cappello.
ARBITRI: Lo Prete di Catanzaro, Molinaro di Lamezia Terme. Crono: Schirripa di Reggio Calabria.
MARCATORI: pt 7’09’’ Trovato (F), st 4’46’’ Rizzo (P), 7’38’’ Trovato (F), 15’48’’ Rizzo (P), 16’39’’ Everton (F).
NOTE: ammoniti Trovato (F), Zamboni (F), Restivo (P), Montelli (P), Lo Nigro (P).