La Polisportiva Futura va sotto nel primo round della finale per la Serie A2

42
Si sapeva che non sarebbe stato facile, ma alla fine sono molte le recriminazioni da parte della Futura nel confronto perso contro il Benevento Calcio a 5. Aveva iniziato bene la squadra del tecnico Fiorenza, riuscendo a chiudere la prima frazione sul 4-1 grazie alle reti di Pannuti, Zamboni e Pedotti, ma nei minuti finali della partita ha subito il ritorno del Benevento, capace di ribaltare la partita sul 4-5. Nel ritorno previsto però sabato prossimo, la Futura giocando come nella prima frazione, ha tutte le carte in regola per raggiungere l’obiettivo Serie A2.
Di seguito il commento apparso sulla pagina Facebook della squadra reggina.
«Primo round al Benevento che a Lazzaro negli 8 minuti finali ribalta un risultato che lo vedeva sotto per 4 a 1. Probabilmente il fatto di essere arrivati in finale senza avere giocato le semifinali ha avuto la meglio. Sabato prossimo si inizierà con la Futura sotto di un gol ma con i recuperi di Labate e Cividini che torneranno a disposizione di mister Fiorenza.
Primo tempo senza storia con la Futura che ha giocato alla grande mettendo nettamente sotto gli avversari. Fino a 8 minuti dalla fine nessun rischio per Tornatore con la Futura che controlla e sbaglia due volte il 5 a 1 con Trovato.
Da qui in poi un altra partita.
Complimenti al Benevento che ha ribaltato una gara compromessa. Applausi a fine partita per tutti i calcettisti a testimonianza della sportività che come sempre ha dimostrato la Futura. Niente è perduto, si lavora ancora una settimana prima dell ultima gara di questa estenuante stagione. Buono l’arbitraggio».