Il Futsal Polistena da solo in vetta, sommersa la Roglianese

38

Una passeggiata o poco più. Il Futsal Polistena non ha problemi a piegare il fanalino di coda Roglianese per 11 a 1 e grazie ai concomitanti stop di Mirto e Kroton si isola in vetta alla classifica. Dopo cinque giornate la squadra di Alfarano tenta così la fuga in un campionato che si preannuncia molto avvincente. Una formalità la sfida contro i cosentini che dal canto loro sono scesi nella Piana senza grandi ambizioni ma onorando comunque la maglia con grande spirito di volontà.

Il tecnico rossoverde, privo a scopo precauzionale di Poltronieri alle prese con un problema fisico, schiera nel quintetto iniziale insieme al portiere Galatà i vari, Ecelestini, Minnella, Varamo e Creaco. La sfida si sblocca dopo pochi minuti con Ecelestini e da quel momento in poi è una discesa senza freni con il primo tempo chiuso 6-0 grazie alle altre segnature di Varamo (doppietta), Creaco (doppietta) e Cannizzaro, con Alfarano che inizia a far ruotare quasi tutti gli elementi a propria disposizione. E c’è anche spazio per il rientro dopo un lungo tempo di inattività di Quaranta. Stumpo e compagni fanno quello che possono ma la furia rossoverde non si placa nemmeno nella ripresa con Creaco a segno altre tre volte ed Ecelestini e Cannizzaro che trovano nuovamente anch’essi la via della rete.

Fuoco tiene alto l’onore dei suo realizzando il gol della bandiera che rende meno amaro il passivo per una Roglianese che ha bisogno di una rivoluzione per provare a lottare in chiave salvezza.