Nausicaa e Reggio SC regine di Coppa

36

Le squadre di Mister Castanò e Mister Scopelliti trionfano al termine di due bellissime finali. Ottima l’organizzazione del Città di Fiore e dell’Amministrazione comunale di San Giovanni in Fiore.

Termina con la consegna della Coppa Italia 2021/2022 a Reggio SC per il Femminile e Nausicaa per il maschile la due giorni di San Giovanni in Fiore, l’ottava edizione della Final Four, evento fortemente voluto dal CR Calabria e sempre più momento di grande vetrina per il calcio a 5 regionale. In un palasport gremito, la Reggio SC trionfa nel femminile battendo 2-1 lo Sporting Catanzaro Lido, mentre nel maschile è la sorprendente Nausicaa ad alzare al cielo il trofeo da unica squadra partecipante che milita in serie C2 e, soprattutto, battendo i padroni di casa del Città di Fiore per 8-3.

La finale femminile premia il Reggio SC che, con il minimo scarto, supera lo Sporting Catanzaro Lido per 2-1. Sporting che sblocca la gara a metà della prima frazione con Folino, lesta a girare in rete da pochi passi l’assist di Bianco dopo una precedente conclusione ravvicinata della stessa ribattuta dalla difesa reggina. Catanzaresi vicino al raddoppio quattro minuti più tardi, Martino deve superarsi per evitare la rete di Borello, che aveva concluso bene dalla distanza. Reggio SC che esce dal guscio al venticinquesimo, questa volta è Modestia a superarsi di piede su tiro dal limite di Putortì. Il portiere giallorosso si ripete allo scadere murando Siclari al termine di una veloce ripartenza. La ripresa inizia con lo Sporting che continua a macinare gioco, ma solo le reggine a trovare la via della rete dopo sette minuti con Putortì che supera Modestia in uscita. Al ventiduesimo è ancora la numero 14 reggina a sfiorare la rete, la sua conclusione ravvicinata si stampa sul palo. Appena un giro di lancette e la botta di Siclari trova il varco giusto, Reggio SC che ribalta il parziale. Le catanzaresi, a questo punto, alzano il ritmo, provano a riequilibrare la contesa, ma Borello e Folino non trovano il gol e finisce così, Reggio Sporting Club campione.

La finale maschile dice Nausicaa, i catanzaresi trionfano sul Città di Fiore e portano a casa la Coppa Italia regionale. Facile, facile la rete del vantaggio andreolese, rimessa laterale di Calabrese e Politi la spinge comodamente in rete portando avanti i suoi. Splendida la rete del raddoppio, Politi ruba una palla con caparbietà a metà campo, salta due uomini e serve Calabrese il quale, invece di concludere, restituisce la palla allo stesso numero 6 che deposita a porta vuota. Episodio controverso sul terzo gol del Nausicaa, gioco che sembra fermo per infortunio del portiere silano Mosca, ma Calabrese batte rapidamente la rimessa dal fondo e Francesco Parafati segna tra le proteste gialloblu. Chiarita la querelle, molto sportivamente il Nausicaa si ferma a restituisce al Città di Fiore la rete contestata, 3-1 il parziale. Seconda frazione più testa e spezzettata per la posta in palio, ma al quattordicesimo è ancora il solito Calabrese a girare prepotentemente in rete mettendo dentro il gol del 4-1. il pokerissimo tre minuti più tardi con Politi, uno dei migliori in campo, che dalla sua area centra perfettamente lo specchio sguarnito della porta del Città di Fiore. Silani che giocano costantemente ormai con il portiere di movimento e trovano la seconda rete con il portiere Mosca, che batte il collega Mazzei con una bordata da fuori area. Ci pensa Voci al ventiquattresimo a ristabilire le quattro reti di distanza, imitato dal compagno Politi dopo trenta secondi e da Francesco Parafati dopo un ulteriore minuto. Nei minuti rimanenti i catanzaresi controllano senza subire più di tanto, c’è tempo solo per l’autogol di Pestich, e portano a casa il meritato trofeo, a due anni di distanza dalla vittoria della Coppa Calabria “Memorial Stefano Gallo”.

I tabellini

SPORTING CATANZARO LIDO-REGGIO SPORTING CLUB 1-2 (1-0 pt)
SPORTING CATANZARO LIDO: Marchio, Puleo, Bianco, Iellamo, Ventrici, Riccelli, Folino, Borello, Moniaci, Caiazza, Vadalà, Modestia. All. Carbone
REGGIO SPORTING CLUB: Martino, Cannizzaro, Dascola, Foti, Mallamace, Putortì, Siclari, Spanò, Stilo, Monorchio. All. Scopelliti
ARBITRI: Sig.ra Rosy Sansostri (sez. Paola) – Sig.ra Federica Catrambone (sez. Crotone)
TERZO UFFICIALE DI GARA: Sig.ra Manuela Spinelli (sez. Soverato)
MARCATRICI: 14′ pt Folino (SP) 7′ st Putortì (R) 24′ st Siclari (R)

NAUSICAA CALCIO A 5-CITTA’ DI FIORE C5 8-3 (3-1 pt)
NAUSICAA CALCIO A 5: Mazzei, Frustagli, Calabrese, Parafati R., Cristofaro, Feudale, Migliarese, Parafati F., Pestich, Politi, Mungo, Voci. All. Castanò
CITTA’ DI FIORE C5: Mosca, Barillari, Oliverio, Calabretta, Mannella, Scigliano P., Madia, Simari, Scigliano G., Audia, Belfiore, Scigliano D.. All. Federico
ARBITRI: Sig. Gatto (sez. Lamezia Terme) – Sig. Suriano (sez. Vibo Valentia)
TERZO UFFICIALE DI GARA: Sig. Tino (sez. Lamezia Terme)
MARCATORI: 10′ pt Politi (N) 14′ pt Politi (N) 18′ pt Parafati F. (N) 21′ pt Calabretta (CF) 14′ st Calabrese (N) 17′ st Politi (N) 21′ Mosca (CF) 24′ st Voci (N) 25′ st Politi (N) 26′ Parafati F. (N) 31′ st Aut. Pestich (CF)
AMMONITI: Calabretta (CF), Simari (CF), Cordua (CF, dirigente dalla panchina), Parafati F. (N), Madia (CF), Mosca (CF)