La Jolly Cinquefrondi non molla i suoi figli

172

Gli obiettivi della Jolly per la stagione 2022/2023 pare siano importanti e in quest’ottica si stia allestendo un roster di tutto rispetto.

Dal vivaio interno si pesca il “piccolino” Antonio Melara, classe 2003, che con i suoi 197 cm è alla quinta stagione in prima squadra.

Si vociferava da qualche giorno e alla fine è arrivata l’ufficialità. Alla sesta stagione nel club, anche Dionisio Dipasquale, di Giarratana Ragusa, calabrese di adozione e con un passato tra serie A e B, rimane nella Jolly.

Un altro “figlio della pallavolo calabrese” alla corte della Jolly, a riprova, qualora ce ne fosse bisogno, dell’attenzione di dirigenti e tecnici nel cercare giovani di valore e potenzialità, presenti nelle regioni del nostro sud. Ieri è stata la volta della riconferma di Emanuele Renzo, 19 anni, originario di Rogliano Calabro. Emanuele ha giocato nella sua Rogliano per un anno e poi è passato nel Montalto. Adesso si appresta a iniziare la sua seconda stagione in B con la Jolly.