Festeggia la Cinquefrondese, al N. Polistena non basta Cannatà

418

Partita sostanzialmente corretta quella tra la Cinquefrondese e il Nuovo Polistena. Le due squadre si sono presentate in campo alquanto rimaneggiate, ma i ventidue scesi sul rettangolo di gioco hanno comunque fatto vedere delle buone azioni di gioco. Parte bene la squadra di casa che, con Moumen ha la prima occasione per segnare già al ‘1 ma è bravo Mangeruga a svettare in calcio d’angolo.

Al ’16 vantaggio per la Cinquefrondese, Dimasi insacca dopo un maldestro rinvio del portiere ospite. Risponde Michelangelo Cannatà ma è molto attento il portiere Fiorillo. Tre minuti dopo è Germanò che timbra il cartellino, approfittando di un lancio preciso, supera il portiere ospite. Il Polistena cerca comunque di reagire e al ’30 riesce bene Michelangelo Cannatà, che con un gran tiro, dopo una palla ben recuperata da Amaro, riesce a trafiggere il portiere Fiorillo. La partita continua comunque ad essere piacevole e si arriva al ’45 con il risultato di 2-1 per la Cinquefrondese.

Il secondo tempo si apre con alcuni cambi da parte dei due tecnici, che mettono forze nuove in campo, ed è ancora la squadra di casa a gonfiare la rete per il tris con Moumen, che dribbla un paio di avversari e deposita la palla in rete per il 3-1. Lo stesso Moumen si ripete poco prima del triplice fischio per il 4-1 finale.

CINQUEFRONDESE: Fiorillo, Ambesi, Denaro, Dato, Cordiano, Valenzisi, Moumen T., Cutano, Germanò, Pagano, Dimasi. In panchina: Panuccio, Iaconis, Mercurio, Castaldo, Spataro, Attisano, Romeo, Romano, Giovinazzo. Allenatore: Perna.
NUOVO POLISTENA: Mangeruga, Bruzzese, Lagamba, Fazari, Sinopoli, Mileto A., Amaro, Cannatà M., Zerouan, Zito, Cannatà R. In panchina: Zerbi F. D., Buzzai, Sorrenti, Belcastro, Politanò, Ioppolo. Allenatore: Luddeni.
ARBITRO: Enrico Pasqua di Vibo Valentia
MARCATORI: 17′ pt Dimasi (C), 20′ pt Germanò (C), 30′ pt Cannatà M. (NP), 61′ Moumen (C), 83′ Moumen (C).

Ecco la galleria fotografica del match