Il Rosarno sbanca Calimera e ipoteca il passaggio

309

La prima gara di Coppa Calabria sorride al Rosarno, che in quel di Calimera fa sua la partita battendo i locali per 3-0.

Parte bene la squadra del tecnico Rotondo, che già nei primi minuti sfiora il vantaggio con Germanò, il quale non riesce ad impattare di testa su cross di Galati. Il risultato si sblocca al 10′ con Corica, il quale si invola sulla fascia destra e batte l’incolpevole Parbonetti. Al 28′ ancora Germanò da poco dentro l’area fa partire un tiro che il portiere salva però a fil di palo e manda in calcio d’angolo.

Cerca di reagire il Calimera, che al 38′ si fa vivo dalle parti di El Makni, il quale però devia in calcio d’angolo. Si chiude così la prima frazione sull’1-0 in favore degli ospiti.

Nella ripresa il Rosarno raddoppia grazie al solito Germanò, che, ben imbeccato da un ottimo cross di Galati dalla destra, colpisce di testa mandando la sfera in rete per il 2-0.

Cerca di costruire gioco il Calimera, con Moisè e Corrao, ma le azioni dei locali non creano grossi problemi alla difesa del Rosarno ed è ancora la squadra pianigiana a sfiorare la terza marcatura prima con Galati e poi con Catalano. Tris che arriva a 2 minuti dal 90′ con Zappia, il quale su rigore fissa il risultato sul 3-0.

Squadra che vince non si cambia. Lo sa bene il Rosarno, che, dopo l’ottima stagione condotta lo scorso anno, ha mantenuto il gruppo ben consolidato, ampliandolo con alcuni elementi che si sono rivelati subito all’altezza. Per la Nuova Calimera c’è ancora da lavorare, sebbene oggi in campo la squadra del tecnico Sposaro mancasse di alcuni elementi.

Ecco il tabellino del match:

NUOVA CALIMERA: Parbonetti, Prestia (Limardo), Pontoriero, Paparatti, Napoli, Demasi, Bresci (Taccone), Maruca (Zinnà), Corrao, Capria, Moisè. In panchina: Sposaro P., Gallo, Sposaro G., Contartese.

ROSARNO: El Makni (Sgrò), Arruzzolo (Mercuri), Ferraro, Garcea, Bevilacqua, Corica (Papalia), Catalano, Galati, Amato (Cusato), Germanò (Zappia). In panchina: Politanò, Messina, Fera, Gentile.

ARBITRO: Piluso di Rossano

MARCATORI: 10′ pt Corica, 4′ st Germanò, 44′ st Zappia (rig.)

 

Clicca quì per le foto e le videointerviste