La Saint Michel saluta la Coppa Calabria e accende i riflettori sulla nuova stagione

224
Si chiude 0-4 il ritorno del primo turno di Coppa Calabria disputato contro la Palmese.
Partita priva di aspettative da parte della Saint Michel la quale dopo una settimana torna in campo sempre con l’organico ancora in fase di sviluppo con una formazione inventata da Mr. Cambrea per disputare un incontro privo di mordente al quale la squadra gioiese avrebbe fatto volentieri a meno di presenziare vista l’indisponibilità dei giocatori ancora in fase di trasferimento o in recupero da infortuni e considerando che la Coppa non era in programma di disputa per questa stagione.
Nonostante ciò, pur essendo 4 i gol di scarto dettati da errori di una difesa ad oggi inesistente, sono sempre positivi i segnali arrivati da questi 90 minuti.
Nel briefing tenutosi a bordo campo nell’immediato dopo partita si respirava un clima di serenità dettato dal fatto che tutti gli errori che hanno concesso all’avversario di andare in rete sono arrivati da giocatori che non ricoprivano il loro ruolo abituale, quindi il risultato è arrivato sicuramente da deficit della squadra e non da eccellenti giocate avversarie.
Da qui è lecito supporre che con gli elementi giusti e con l’opportuno lavoro da effettuare in queste settimane fino al via del campionato la Saint Michel possa acquistare tutt’altro volto in campo, portandosi in equilibrio con le rivali pretenziose ad occupare la parte alta della classifica.
Appuntamento quindi a martedì sera quando si accenderanno i riflettori del Polivalente di Gioia Tauro per dare il via alla vera stagione della Saint Michel.