Prima Categoria D, tanti match delicati il prossimo weekend

217

La ventisettesima giornata del girone D di Prima Categoria ci porta tantissime sfide interessanti di medio-bassa e medio-alta classifica. Scontri playoff-playout e scontri per le ultime chances di salvezza. Il Calcio Ravagnese ospita la già salva Scillese: per stappare lo champagne servirà non solo vincere ma sperare nella doppia caduto di Pro Pellaro e Rosarno Calcio.

Molto stuzzicante la sfida BiancoBovese. Il Bianco lotta nelle zone basse e in piena zona playout e deve vincere per cercare di affrontare gli spareggi playout in una posizione migliore. La Bovese di Paviglianiti invece ha un’altra situazione ma in zona playoff e non può permettersi altri mezzi passi falsi, trovandosi là a 7 punti dalla Pro Pellaro che occupa il 2° posto e se alla fine del campionato il divario tra il 5° posto e il 2° posto è di -10, la quinta squadra classificata non disputerà i playoff.

Match non facile nemmeno per la Pro Pellaro che affronterà il Palizzi in piena corsa salvezza e che attualmente nonostante il quintultimo posto non affronterà i playout visto e considerato che si trova attualmente a +16 sulla Ludos Vecchia Miniera (penultima in classifica). Pro Pellaro che non può fallire i 3 punti visto che in agguato ci stanno Rosarno e San Giorgio. Rosarno impegnato nell’ennesimo match-clou di giornata contro la Deliese di Sandro Raso, mentre più soft il match per il San Giorgio che se la vedrà contro il San Roberto Fiumara che sulla carta è già salvo.

Incontro delicato anche per il Borgo Grecanico di Cormaci che sabato davanti al proprio pubblico non può permettersi l’ennesima sconfitta (4 sconfitte nelle ultime 4 giornate per Sgrò e compagni) contro un San Gaetano Catanoso che cercherà a tutti i costi di portare punti a casa visto che la situazione è abbastanza critica e li vede in piena zona playout attualmente a contendersi la migliore griglia in classifica con il Bianco.

La Ludos Vecchia Miniera può accorciare invece il distacco che ha con il Palizzi visto che se la vedrà contro il Real, squadra già in Seconda Categoria, sempre se al “Campoli” di Bocale ci sarà la vittoria della Pro Pellaro sul Palizzi.

Ultimo match sarà quello tra Saint Michel e Fortitudo che ormai hanno poco da chiedere a questo campionato.