Saint Michel sconfitta dalla Palmese in Coppa, ma niente paura: tante novità in cantiere

372

Prime prove di campionato per la Saint Michel, domenica 19 settembre la squadra del Presidente Don Gaudioso è stata ospite della Palmese nell’incontro di Coppa Calabria terminato con il risultato a favore dei locali.
Sconfitta che non impensierisce minimamente mister Cambrea che per l’occasione ha schierato un’improvvisata formazione avendo ufficialmente a disposizione solo 14 giocatori, di cui due portieri. Organico momentaneamente scarno che non ha consentito di mettere in campo i giocatori disponibili nei giusti ruoli, disputando così una partita che non ha dato dati significativi per testare il reale valore della squadra, poiché la preparazione atletica, iniziata ufficialmente da sole 2 settimane ma per alcuni giocatori solo da pochi giorni, e l’assenza di tesserati in quanto ancora in fase di mercato.


Tornando alla partita la Palmese è riuscita a rifilare un secco poker alla squadra gioiese, risultato prevedibile già prima dell’incontro, ma nonostante le defaillance della formazione del tecnico Cambrea, positive sono le conclusioni di fine partita. È vero che è arrivata una sconfitta, che i giocatori in campo non eranono quelli adatti ai propri ruoli, ma è anche vero che lo spirito e la mentalità da combattenti espressa dalla Saint Michel non è mancata. La sconfitta è solo frutto di una difesa inventata, ricordiamo poi che l’avversario in questione si chiama Palmese, una squadra storica del calcio calabrese, che attualmente milita in Prima Categoria ma con l’ambizione di ritornare nel calcio che conta allestendo una squadra che le voci di corridoio danno come candidata alla vittoria del campionato.


Quindi, niente paura per la Saint Michel e tutti gli addetti ai lavori, sicuramente la partita di ritorno da disputare domenica prossima a Gioia Tauro si giocherà con delle novità in quanto in arrivo nuovi giocatori a rinforzare il gruppo, per questo i lavori della società Gioiese continuano senza sosta e certamente porteranno frutto per l’avvio del campionato dove il Presidente Don Gaudioso in collaborazione col Direttore Michele De Masi vuole collocare la propria squadra tra le protagoniste del torneo mettendo in risalto l’ambizioso progetto di Fede e Sport promosso in questi anni.