San Gaetano Catanoso, pronti per essere protagonisti

602

Il San Gaetano Catanoso, dopo l’amara retrocessione della scorsa stagione, riparte dalla Prima Categoria rinnovandosi sia a livello dirigenziale che tecnico. La società capitanata dal presidente Luvará, ha avviato un nuovo corso che ha come obiettivo quello di riportare da qui in futuro la squadra neroverde a calcare palcoscenici più importanti.

Alla guida tecnica si è deciso di puntare su un tecnico giovane e preparato come Maurizio Aloisio, il quale ha sposato la causa con grande entusiasmo. Il mercato in entrata condotto dalla società, conferma pienamente le intenzioni di voler fa bene, già dalla gara di domani in Coppa di Calabria, contro la Campese. Un mercato fatto di nomi importanti ma anche di giovani interessanti. Vi riportiamo in seguito i volti nuovi che andranno a vestire la maglia del San Gaetano Catanoso in questa nuova stagione: Carlo Cavallari dal Gebbione, esterno offensivo molto tecnico, Praticó Bruno centrocampista di sostanza, Richichi Rocco (’04) centrocampista dai piedi raffinati e ottima visione di gioco, Falduto Vincenzo portiere classe 2002, Zappalà Vincenzo (2003) attaccante, Zimbalatti Alessandro (2004 ), Keita Ousmane (2001) centrocampista, Geria Micheal esterno mancino , Mallamaci Manuel centrocampista , Cento Piero terzino destro, Seminara Ivan terzino destro,
Campolo Giuseppe ex bocale e catona terzino sinistro. Haitam Bezzer terzino sinistro,
Alessandro Suraci difensore centrale forte fisicamente e nel gioco aereo, Giuseppe La Rocca figlio d’arte che torna al San Gaetano, scegliendo di sposare con entusiasmo il progetto.
Demetrio Monorchio che insieme al bomber Roberto Nicolazzo, sul quale non servono presentazioni, daranno una grossa mano in campo e faranno da chioccia ai giocatori.

Da questi nomi elencati, il San Gaetano Catanoso vuole dire la sua contro chiunque. Le premesse ci sono tutte, parola ora al campo.