Una Deliese in rimonta batte la Fortitudo al fotofinish

561

Partita per deboli di cuore quella di oggi tra Deliese e Fortitudo, che vede vincere la squadra di casa con il risultato di 4-3.

Partono bene gli amaranto ma difende bene la Fortitudo e su una ripartenza al 33’ l’arbitro fischia un calcio di punizione dal limite. Batte Luppino e vantaggio degli ospiti. Cerca di reagire la Deliese ma non riesce a trovare il pareggio, chiudendo la prima frazione in svantaggio per 1-0.

Secondo tempo che inizia sulla falsa riga del primo con Antonio Carbone che spedisce la palla sul palo. Molta attenta la squadra reggina che recupera palla e raddoppia grazie alla rete di Nicolazzo. I due tecnici mandano forze fresche in campo ma la porta della Fortitudo sembra stregata quando Corrao manda la palla a sbattere sulla traversa, ci pensa però poco dopo Pantano su palla filtrante ad accorciare per i locali. Altro palo esterno di Antonio Carbone prima di arrivare alla terza rete ad opera di Mohamadou, che approfitta di un lancio per battere il portiere avversario.

Potrebbe sembrare finita ma ci credono gli uomini del tecnico Api, con gli ospiti nel frattempo rimasti in dieci uomini per la doppia ammonizione di D’Andrea e al 43’ si vedono annullare un gol di Kebe, il quale gonfia la rete subito dopo di testa su calcio d’angolo, per il gol questa volta convalidato. Si arriva nei minuti di recupero con Licastro che al 48’ svetta di testa ancora su calcio d’angolo per il pareggio. Arrembante ancora la Deliese e al 6’ minuto di recupero, Corrao, su palla filtrante di Romola fa esplodere di gioia i locali, per una vittoria finale che sembrava ad un certo punto impossibile da raggiungere.