Virtus Rosarno-Real Pizzo chiusa anzitempo [FOTO]

1792

Spettacolo indecoroso quello che si è visto oggi pomeriggio al “Giovanni Paolo II” di Rosarno. Lo scontro al vertice tra Virtus Rosarno e Real Pizzo, rispettivamente prima e seconda in classifica, finisce anzitempo a causa di una maxi-rissa avvenuta sul rettangolo di gioco intorno al 13esimo minuto del secondo tempo con il risultato ancora fermo sullo 0-0. I fatti di cronaca prendono dunque il sopravvento sulle questioni di campo. Davvero un peccato, considerando che fino all’avvenimento del fattaccio la partita era stata tutto sommato corretta e niente poteva lasciar presagire quanto effettivamente accaduto. Anche sugli spalti l’atmosfera era delle migliori: un tifo del genere, con gli ultras che cantano a squarciagola a sostegno della loro squadra, a Rosarno non lo si vedeva da un bel pezzo. Nella tribunetta riservata ai tifosi ospiti era presente anche uno striscione che recitava “Rosarno-Pizzo eterno gemellaggio”. Un clima di festa però rovinato da una serie di vicende che è meglio dimenticare.

VIRTUS ROSARNO: Galluzzo, Pronestì, Velletri, Paparatti, Ferraro, Pantano, Mercurio, Barrese, Velletri, Carbone. A disp.: Rachele, Galati, Campisi, Aremare, Cutano, Macrì, Figliomeni, Lanciotto, Matalone, Arena. All.: Massimiliano Cambrea.

REAL PIZZO: Baratta, Marrella, Morelli, Sokona, Garoffolo, Akinboboye, Calafato, Mahama, Panuccio, Mottura Jaiteh. A disp.: Michenzi, Pizzonia, Galloro, Rubino, Parise, Greco, Vivas, Liotti, Santacroce. All.: Giuseppe Alessandro.

📷 Foto a cura di Giovanni Nasso. La galleria fotografica completa sarà pubblicata nelle prossime ore sulla nostra pagina Facebook.