Cinquefrondese-Atletico Maida, la decide Carbone [FOTO e VIDEO]

666

Basta una rete del bomber Matteo Carbone, subentrato nella ripresa, a decidere la sfida Cinquefrondese-Atletico Maida

Inizia meglio la squadra ospite e al minuto 9 dopo un batti e ribatti occasionissima per passare in vantaggio con Comito che da ottima posizione spedisce di poco a lato. Al minuto 18 ci prova ancora la squadra ospite con un tiro al volo di Mercuri, da buona posizione, deviato, però, in calcio d’angolo. Al 23′ doppio miracolo di Mauro su due conclusioni a botta sicura degli attaccanti dell’Atletico Maida. Minuto 27 incursione dalla sinistra di Ierinò con cross al centro e tocco di mano di un difensore, l’arbitro senza alcun dubbio indica il dischetto del rigore. Sulla battuta si presenta Bruzzese il quale però si fa ribattere il tiro da Iozzi. Passano solo un paio di minuti e da una palla recuperata grandissima occasione per Gliozzi, il quale, però, da ottima posizione si fa parare il tiro dell’esperto portiere ospite.
Minuto 36 Atletico Maida in avanti su calcio di punizione: ottima incursione di Grande, bravo a staccare di testa, ma la palla esce di poco a lato. Minuto 44 Ierinò, vera spina nel fianco della difesa avversaria, si libera bene sulla sinistra, crossa al centro per l’accorrente Gliozzi, il quale controlla bene ma tira debolmente ed il portiere para.

Nella ripresa sembra più in palla la Cinquefrondese che reclama un rigore ma l’arbitro non ravvede gli estremi e fa continuare. La partita sembra appiattirsi e mister Logozzo decide di fare entrare Matteo Carbone, il quale al 21′ si invola, entra in area, passa la palla all’accorrente Archinà, che da ottima posizione si fa, però, ribattere il tiro. Passano cinque minuti e la Cinquefrondese segna la rete del vantaggio. Palla recuperata a centrocampo e passaggio in profondità di Ierinò per Carbone il quale dopo aver dribblato un avversario deposita la palla all’angolino alla sinistra del portiere ospite. Accusa il colpo la squadra del tecnico Caruso che cerca comunque di trovare la chiave giusta per il pareggio, ma la difesa della Cinquefrondese fa buona guardia ed al triplice fischio i tre punti vanno ai biancoazzurri.

Videointerviste a Nicola Pagano, centrocampista della Cinquefrondese e Alfonso Caruso, tecnico dell’Atletico Maida

Ecco le due formazioni iniziali:
CINQUEFRONDESE: Mauro, Panetta, Bruzzese, Clasadonte, Angiò, Audino, Ierinò, Coluccio, Attisano, Gliozzi, Archinà. In panchina: Gallo, Durante, Zerbi, Masaneo, Iaropoli, Ioppolo, Carbone, Pagano, Fiorillo. Allenatore: Santo Logozzo.
ATLETICO MAIDA: Iozzi, Lucia, Fratia, Comito, Romagnuolo, Grande, Lanzo, Morelli, Fabbricatore, Scalese, Mercuri. In panchina: Devito, Grandinetti, Gatto, Acebal, Perugino, Decio, Maio, Riccelli, Iannì. Allenatore: Alfonso Caruso.

Foto a cura di Marco Tigani. La galleria fotografica completa sarà pubblicata nelle prossime ore sulla nostra pagina Facebook.