Cinquefrondese, Bellocco: “Siamo ampiamente soddisfatti dei risultati raggiunti”

145

Nel difficile campionato di Promozione, la Cinquefrondese si presenta al giro di boa con 21 punti ed una buona settima posizione in classifica. Soddisfatto delle prestazioni della squadra il presidente Bellocco: “Complessivamente, a fine girone d’andata, non si può non esprimere un giudizio positivo per i risultati fin qui raggiunti. L’obiettivo prefissato, fin dalla vigilia, era e rimane, comunque, quello di raggiungere il prima possibile, e in tutta tranquillità, la salvezza, viste anche le oggettive e risapute difficoltà con le quali si è costretti a convivere. La posizione in classifica, a ridosso della zona play off, rappresenta il giusto riconoscimento per l’impegno profuso e i sacrifici economici sostenuti“.

Mi ritengo ampiamente soddisfatto – prosegue – perchè la squadra, da matricola, si è fin qui ben comportata, esprimendo un buon gioco, facendo leva su una difesa ben registrata che ha subito appena 10 reti (la seconda miglior difesa del torneo), a cui però fa contraltare un attacco, per la verità, poco prolifico con soli 13 gol realizzati, motivo per cui mancano alcuni punti ad una classifica, tutto sommato, ripeto positiva“.

Ma lo stop dei campionati ha messo momentaneamente in pausa le aspettative della società biancoceleste. “L’aumento esponenziale dei casi di COVID, anche tra i dilettanti, ha reso necessaria l’adozione di quegli opportuni accorgimenti per consentire che l’attività agonistica proseguisse in piena sicurezza. A mio avviso – afferma Bellocco –, la decisa temporanea sospensione dei campionati ha rappresentato, in questo momento, la soluzione più logica, con l’auspicio, però, che tutti i sacrifici soprattutto di carattere economico delle società non vengano del tutto vanificati e si studino soluzioni, anche da parte delle istituzioni, non solo sportive, per concretamente aiutare le stesse società dilettantistiche“.

Ma quali sono gli obiettivi della Cinquefrondese a medio/lungo termine? In futuro si potrà sognare l’Eccellenza? “Nell’immediato la salvezza, poi, già a partire dal prossimo anno, inizieremo a lavorare a qualcosa di più ambizioso, perchè ritengo che il campionato di Eccellenza possa rappresentare un obiettivo alla portata di una società giovane e competente che ha dimostrato, negli anni, di saper ben lavorare e di meritare i giusti riconoscimenti che da più parti sono arrivati. Naturalmente con un occhio al settore giovanile, che va salvaguardato ed opportunamente valorizzato ed incrementato“.

Conclude Bellocco: “Ritengo che il calcio, soprattutto a livello dilettantistico, vada sostenuto dalle imprese locali, proprio perchè potrebbe rappresentare un’area di investimento fondamentale anche per la ripresa economica. Studiare, quindi, mirate strategie aziendali per favorire investimenti che possano portare a risultati sportivi di particolare importanza: ciò sarebbe possibile anche grazie ad un appropriato ed innovativo utilizzo, da parte delle società, dei social media“.