La Deliese cede all’Archi davanti al proprio pubblico [FOTO]

455

Al comunale di Delianuova vittoria esterna dell’Archi sulla Deliese, grazie alle reti di D’Agostino e Romeo che ribaltano il vantaggio iniziale di Borghetto.

Primo tempo all’insegna dell’equilibrio per i primi 20 minuti, al 23’ è Occhiuto che chiama in causa Crupi con palla che finisce di poco a lato. Al 27′ è sempre la Deliese che con un bel passaggio filtrante innesca Borghetto che con una grande staffilata da fuori mette a segno un eurogoal. Cerca di controbattere l’Archi ma è attenta la difesa della Deliese. Al 35′ Catalano ci prova con un tiro da fuori che per poco non trova lo specchio della porta.

Il secondo tempo parte forte ancora la Deliese che si rende pericolosa al minuto 15 con Corrao che può chiudere i giochi ma davanti al portiere sbaglia. Al 33′ arriva la rete del pari. Il direttore di gara che poco prima aveva sorvolato sul fallo in area subito da Occhiuto, decreta un rigore a favore dell’Archi. Si incarica D’Agostino che, freddo dagli undici metri, non sbaglia e segna il pareggio. Subisce anche mentalmente la rete la Deliese che non riesce a ritrovarsi, mentre l’Archi insiste e chiude i giochi al 41′ con Romeo in contropiede.

Molto contrariata la società della Deliese nei confronti dell’arbitro, con il DG De Giorgio che a fine gara annuncia che farà la voce grossa nelle sedi opportune, per i continui torti subiti dalla sua squadra.

Felice della vittoria il tecnico Verbaro, cosi commenta «Abbiamo ottenuto la vittoria su un campo difficilissimo, difronte ad un’ottima squadra, grazie ad un secondo tempo impeccabile. Complimenti ai miei ragazzi».

DELIESE: Foti, Battista, Meliado, Borghetto, Viagliani, Kebe’, Russo, Occhiuto, Corrao, Catalano, Carbone. All.: Peppe Perna.

ARCHI: Crupi, Qousja, Morabito, Romeo, Zanello, Baccilieri, Cotroneo, Cento, Battaglia, D’Agostino, Acosta. All.: Verbaro.

Arbitro: Staffa di Cosenza
Assistenti: Panetta di Locri e Ciacco di Cosenza
Marcatori: Borghetto (D) 27 pt, D’agostino (A) 33 st, Romeo (A) 41 st.
Ammoniti: Baccilieri (A), Zanello (A), Occhiuto (D), Carbone (D), Saba (D), Russo (D).
Note: Spettatori 250 circa

📷 Galleria fotografica a cura di Giuseppe Chiappalone