La Stilese vince ancora, Ludos ko ma a testa alta

87

Bella e sfortunata la Ludos Ravagnese che, sul campo della capolista Stilese, offre un’ottima prestazione ma viene beffata nel finale da un’autorete. Grandissimo primo tempo della squadra guidata da mister Aquilino che passa in vantaggio all’8’ grazie ad un bel tiro dal limite di Pecora, bravo a sfruttare una palla recuperata da Gullì e realizzare la sua prima rete stagionale.

Nella prima frazione di gioco la Ludos Ravagnese gioca meglio del più quotato avversario e sfiora il raddoppio in più occasioni: al 13′ è Pecora a cercare la personale doppietta; tra il 17′ e il 21′ Cutrupi va vicino al bersaglio grosso prima con un colpo di testa su corner e poi con un calcio piazzato dal limite; ospiti ancora pericolosi con un tiro di Gullì al 23′ e, soprattutto, con la clamorosa traversa colpita da Pangallo al 41′.

La Stilese non rimane certo a guardare ma, nelle due occasioni capitate sui piedi di Nesci (al 15′) e Iorfida (al 36′), il portiere ospite Anishchenko si fa trovare pronto. Nella ripresa, la Stilese trova subito il pareggio su calcio di rigore concesso al 1′ per fallo di mano in area di Bossi e trasformato da Nesci; ristabilita la parità, la capolista cerca di completare la rimonta ma non crea grossi pericoli alla Ludos Ravagnese che concede solo due conclusioni a Martinez (64′) e Papaleo G. (66′) provando a colpire in contropiede con Vigoroso al 75′. La striscia vincente della Stilese sembra interrotta ma, all’89’, arriva la sfortunatissima autorete di Cutrupi che, di testa, mette alle spalle di Anishchenko una palla spizzicata in area dopo una rimessa laterale.

Ecco il tabellino della gara:

STILESE-LUDOS RAVAGNESE: 2-1

STILESE: Scuteri, Capomaggio, Gaetano (dal 28’ Ghergo), Aiello, Viscomi, Sorgiovanni, Papaleo R., Nesci, Martinez, Iorfida, Papaleo G. A disp.: Audino, Taverniti, Fraietta, Scrivo, Pirritano, Minervino. All. Caridi.

LUDOS RAVAGNESE: Anishchenko, Malara (dall’87’ Caroleo), Fava, Battaglia (dal 51′ Minniti 1990), Chilà (dal 50′ Pitasi), Cutrupi, Bossi, Gullì, Puntoriere, Pangallo (dal 68′ Vigoroso), Pecora (dall’82’ La Fauci). A disp.: Placanica, Morabito, Minniti 1998, Polito. All. Aquilino.

ARBITRO: sig. Platì di Catanzaro (assistenti Varamo e Nania di Taurianova)

MARCATORI: Pecora all’8’ – Nesci (rig.) al 46′ – Cutrupi (aut.) all’89’