L’Archi  cala il “tris” nel derby contro la Bagnarese

127

Tris netto dell’Archi che batte la dimessa Bagnarese, grazie a Giulio Morabito nel primo tempo e alla “doppietta” di Gianni D’Agostino nella ripresa.

Troppo facile per il team di Mimmo Tripodi e di Pino Meliadò. La salvezza si avvicina sempre più, che tristezza per la Bagnarese del presidente onorario  Ramondino. Va via il derby contro la blasonata Bagnarese, Archi che vuole chiudere in crescendo nelle ultime cinque dispute della stagione. Raggiungere al più presto la quota dei 36 punti per la matematica certificazione della permanenza.

Fra le mura amiche non si può sbagliare, derby contro il San Gaetano, un altro scontro salvezza e poi con la Cinquefrondese, fuori contro lo Sporting Cz, Ravagnese e infine contro la Gioiese. I giocatori cardini devono fare “gap” per la gioia del presidente Mimmo Tripodi, del vice Pino Meliadò e del “mitico” Santo Minniti.

E domenica si affronta una delle big del torneo come lo Sporting Cz che lotta per un posto play off.