Ludos Ravagnese in giornata no, l’Africo incassa il successo

103

Riceviamo e pubblichiamo:

Brutta sconfitta per la Ludos Ravagnese che, al “Comunale” di Bianco, lascia i 3 punti ai padroni di casa dell’Africo offrendo una prestazione ben al di sotto delle potenzialità dei ragazzi di Aquilino. Pur mantenendo il pallino del gioco per quasi tutta la gara, gli arancioblu hanno palesato evidenti limiti soprattutto dal punto di vista del carattere e della determinazione, aspetti che, in un campionato dalle mille insidie come quello di Promozione, rivestono particolare importanza.

Dal canto suo, l’Africo del tecnico Francesco Criaco ha capitalizzato le occasioni capitate per centrare la prima vittoria interna della stagione: al 15′ è Strati a portare in vantaggio i suoi approfittando di un errore in presa bassa di Anishchenko mentre, allo scadere della prima frazione, il raddoppio arriva su penalty concesso per fallo di Malara sullo stesso Strati e realizzato da Morabito.

Nella ripresa a nulla servono gli avvicendamenti operati dal tecnico Aquilino che, cambiando assetto e uomini, prova a scuotere una squadra che non riesce a dare incisività ad un possesso palla rimasto fine a se stesso: l’unica vera opportunità per accorciare le distanze arriva, infatti, su calcio piazzato ma il tiro di Cutrupi (60′) si stampa sul palo destro della porta difesa da Larosa. Va così in archivio una giornata decisamente negativa per la Ludos Ravagnese attesa adesso dal derby reggino col San Giorgio.

Africo: Larosa (dal 57′ Mandarano), Libri, Nirta, Marte, Gobatto, Favasuli, Criaco L., Criaco F., Murdaca, Morabito (dal 64′ Mollica S.), Strati (dal 95′ Criaco G.). A disp.: Criaco A., Martinez, Mollica P., Spanò, Gligora. All. Criaco F.

Ludos Ravagnese: Anishchenko (dal 46′ Galano), Malara (dal 51′ Pitasi), Fava, Battaglia (dal 46′ Pangallo), Cuzzola, Cutrupi, La Fauci, Bossi, Puntoriere (dal 78′ Minniti 1990), Chilà, Vigoroso (dal 60′ Gullì). A disp. Morabito, Caroleo, Polito, Minniti 1998. All. Aquilino

Marcatori: Strati al 15’ – Morabito (rig.) al 45’

Arbitro: Notaro di Lamezia Terme (Minniti e Sergi di Reggio Calabria)

Ufficio Stampa Ludos Ravagnese