Parrello fa sorridere la Gioiese, Bagnarese al tappeto

199

Tre punti importanti oggi per la Gioiese che al cospetto di una buona Bagnarese si porta a casa la vittoria, allontanandosi ulteriormente dalla zona calda della classifica.

Inizia subito forte la squadra del tecnico Ficarra che già al 2′ ha una buona occasione con Gaita il quale scaglia un tiro che si spegne di poco a lato. Al 10′ angolo dalla destra battuto da Giovinazzi che trova ben appostato in area Parrello, il quale di testa batte l’incolpevole Sassi ed è 1-0. Risponde subito la Bagnarese con De Marco il quale direttamente da calcio d’angolo prende la parte alta della traversa. La partita non offre grandi spunti con il gioco che stagna prevalentemente a centrocampo e termina così la prima frazione con i locali in vantaggio.

Secondo tempo con le due squadre che cercano la via del gol ma senza arrivare mai ad impensierire i rispettivi portieri. Musumeci chiede il calcio di rigore al 15′ ma il sig. Spizzirri di Cosenza fa cenno di proseguire. Al 35′ da segnalare una buona occasione per la Bagnarese ancora con De Marco, il cui tiro si va però a stampare sul palo esterno alla destra di Pulimeni. La Gioiese cerca la rete del raddoppio ma la difesa ospite fa buona guardia e dopo 7 minuti di recupero arriva il triplice fischio a sancire la vittoria della squadra viola che si porta così a quota 28 punti per una classifica più tranquilla, mentre la Bagnarese del “sempre giovane” Totò Musumeci pensa già alla prossima giornata, che la vedrà impegnata in casa contro il Brancaleone.

Ecco il tabellino del match:
GIOIESE: Pulimeni, Lombardo, Mollo, Vilarino (40′ st Camara), Pereira, Capria, Dato (10′ st Barghiesi), Gongora, Gaita (45′ st Vommaro), Giovinazzi (42′ st Labonia), Parrello. In panchina: Marzano, Strangi, Caratozzolo, Larosa.
BAGNARESE: Sassi, Palamara (27′ pt Parisi), Macrì, Parisi, Barila, Trentinelli, Oliverio, Jatta, Musumeci, De Marco, Cimarosa. In panchina: Campora, Salerno, Dominici, Carbone.
ARBITRO: Francesco Spizzirri di Cosenza (Giuseppe Crosta di Lamezia Terme e Vladimir Giovanni Renda di Catanzaro)
MARCATORI: 10′ pt Parrello
NOTE: Ammoniti: Periera (G), Gaita (G), Trentinelli (B), Jatta (B), Barilà (B)

 

 

CONDIVIDI