Un buon Ravagnese cade al cospetto del Capo Vaticano

114
Va in archivio il girone di andata con una immeritata sconfitta maturata negli ultimi minuti sul campo del quotato Capo Vaticano. Gara decisa da due clamorosi abbagli dell’arbitro Notaro di Lamezia che decreta la punizione realizzata da Soriano all’85’ e il rigore trasformato da Filardo pochi minuti dopo. Rimane la buona prestazione del Ravagnese che schierava ancora una volta ben 7 under dal primo minuto e che spera di recuperare i numerosi indisponibili durante il forzato stop di due settimane deciso dal Comitato Regionale della LND.
Questo il tabellino dell’incontro:
Capo Vaticano: Piccolo, Traorè (dal 74′ Soriano), Gaetano, Filardo, Carrà, Macrì, Rombolà, Miceli (dal 53′ Amante), Tripodi O., Furchi (dal 53′ Contartese), Di Santo. A disp.: Caronte, Loiacono, Maluccio, La Torre. All. Surace (squalificato).
Ravagnese: Laganà, Tosti, Fava, Cordova, Gullì (dal 70′ Assumma), Colo, Idà (dal 53′ De Filippo), Silva, Falco (dal 64′ Di Giacomantonio), Pitasi, Mangano (dall’ 83′ Praticò). A disp.: Bellantoni, Magro, Suraci, Tripodi M., Pangallo. All. Aquilino (indisponibile).
Marcatori: Soriano all’85’ – Filardo (rig.) all’88’
Arbitro: Notaro di Lamezia Terme (assistenti: Renda di Catanzaro e D’Amico di Lamezia Terme)
Note: ammoniti Tosti, Soriano, Di Giacomantonio. Espulso Pitasi al 91′.

Ufficio Stampa Ravagnese