Una Gioiese schiacciasassi travolge anche il S. Gaetano Catanoso

258

Con una prestazione sontuosa la Gioiese travolge anche il S. Gaetano sul suo campo (0-3) e si conferma in vetta alla classifica in piena solitudine.

E’ stata una gara a senso unico con la compagine di mister Nocera padrona assoluta del campo, che non ha concesso nulla agli avversari. Troppo netto il divario tecnico tra le due compagini, con i viola che hanno così centrato la terza vittoria di fila, che è anche la nona consecutiva in esterno. Se non è un record poco ci manca. A due terzi del torneo la Gioiese rimane ancorata al primo posto, ma le dirette antagoniste non mollano ed inseguono ad un solo punto. E sabato a Brancaleone ci sarà lo scontro diretto tra i rossoblù jonici ed il Catanzaro Lido.

La Gioiese al “Lo Presti” di Gallico ha imposto la legge del più forte, pur priva di due pedine importanti come Clasadonte e Spanò. Ma nonostante le assenze il copione non è cambiato e la Gioiese al 2’ era già in vantaggio, sugli sviluppi di un corner propiziato da Stefanazzi la cui potente conclusione è stata deviata dal portiere locale. Dalla bandierina Denaro ha servito capitan Stillitano che ha insaccato di testa. Dopo questa partenza bruciante (come domenica scorsa), la gara è stata in discesa per la capolista, che ha iniziato a collezionare numerose palle gol, sventate dal bravo Leonardi, o salvate dalla difesa come la conclusione di Guerrisi al 15’, respinta quasi sulla linea.

Al 19’ la prima fiammata locale con A. Postorino che su punizione dai 30 metri colpisce l’incrocio dei pali. Al 24’ ancora Postorino in contropiede sfiora il pari, ma la sua conclusione attraversa lo specchio della porta e termina fuori.

Da qui in poi riprende il monologo gioiese. Al 38′ viola vicini al raddoppio con Stefanazzi, e il suo pallonetto, a tu per tu col portiere, finisce sul fondo.

In avvio di ripresa il gol del 2-0. Rapida incursione di Gambi sulla trequarti sinistra, fermato fallosamente. Batte il solito Denaro che pesca in area ancora il difensore Stillitano che raddoppia.

Il S. Gaetano non riesce a reagire e la Gioiese continua ad attaccare a testa bassa. Al 51’ scambio in area Stefanazzi-Corica e conclusione di un soffio sul fondo. Due minuti dopo bella azione di Sanchez che serve Guerrisi la cui bordata viene bloccata in due tempi da Leonardi.

Al 55’ lancio per Stefanazzi che s’invola tutto solo davanti al portiere locale che lo anticipa. Al 59’ pericolosa conclusione ancora di Stefanazzi deviata in corner dal portiere ed al 68’ arriva il definitivo 3-0. Sanchez viene fermato fallosamente sulla trequarti. Batte a sorpresa l’assistman Denaro (al quinto assist vincente nelle ultime 3 gare) che pesca in area Stefanazzi, bravo ad eludere l’uscita de portiere ed a depositare in rete.

All’81’ l’ultima occasione per la Gioiese su punizione battuta direttamente in porta da Guerrisi, sulla respinta corta del portiere si avventa Denaro che coglie la traversa.

A fine gara il solito festante abbraccio coi tifosi al seguito e testa ora al prossimo match casalingo col Ravagnese.

SAN GAETANO CATANOSO: Leonardi, Fulco, Arcidiaco, Iacono, Falduto, Postorino S.(77’ La Cava G.), Ricciardi (90’ Costa), Rodriguez, Ferrato, Postorino A. (69’ Palmisano), Modafferi (90’ Morena).

GIOIESE: Randazzo, Angilletta, Gambi, Saccà (73’ L. Pavia), Stillitano, Pietrantonio, Guerrisi (84’ Husain), Denaro, Stefanazzi (78’ Rechichi), Sanchez (84’ Cento), Corica.

Note: Angoli 6-2 per la Gioiese, ammonito Angilletta

Marcatori:2’ e 48’ Stillitano, 68’ Stefanazzi.