1913-14… in casa Inter va in scena la prima col Verona

45

La stagione 1913-14 in casa Inter fu segnata dalla prima contro il Verona, all’epoca semplicemente Hellas.

La sfida (relativa al girone finale Alta Italia del campionato di Prima Categoria aperto con un 4-1 al Vicenza) si giocò a Milano il 26 aprile 1914 e a dettar legge nel 5-1 inflitto agli scaligeri di Alberto Masprone furono i fratelli Luigi (autore di una tripletta) e Aldo Cevenini che di reti ne mise a segno due. Di Forlivesi la rete della bandiera dell’Hellas. Inter che fece sua anche la gara di ritorno con un sofferto 1-2 frutto della rete del talentuoso Bontadini nel finale. Il penultimo atto del torneo non fu, però, a lieto fine per l’Inter che si classificò alle spalle del Genoa e del Casale con i piemontesi che staccarono il biglietto per la doppia finale contro la Lazio che gli valse (dopo il 7-1 colto in casa e lo 0-2 colto a Roma) uno storico alloro. Peggio andò all’Hellas visto che giunse ultima senza racimolare alcun punto. Al termine di quella stagione l’Inter (con a capo l’avvocato Luigi Ansbacher) e Luigi Cevenini entrarono, comunque, nella storia visto che “zizì” (così era apostrofato l’attaccante milanese classe 1895) delle 113 reti segnate dai bauscia ben 37 portarono la sua firma. Un record per il massimo campionato di calcio italiano tutt’oggi imbattuto.