Coppa delle Fiere 1960-61, la prima dell’Inter contro una squadra tedesca

33

Nell’estate del 1960 a Milano (sponda bauscia) sbarcò Helenio Herrera. Allenatore argentino naturalizzato francese che avrebbe portato l’Inter sul tetto del mondo. Nel corso di quella stagione la campagna europea dell’Inter (ancora lontana dai riflettori della Coppa dei Campioni) la vide partecipare alla Coppa delle Fiere (si giocava la terza edizione alla quale vi avrebbero preso parte 16 squadre con Inter e Roma a rappresentare l’Italia) e per la prima volta in assoluto incrociò una squadra tedesca (l’Hannover 96) i cui unici successi che poteva vantare nel suo palmarès erano  i due campionati tedeschi (Gauliga e Oberliga) conquistati nel 1937-38 e nel 1953-54. Si giocavano gli ottavi di finale e le due sfide contro l’undici di Gunter Grothkopp non ebbero praticamente storia.

La gara d’andata giocata allo stadio San Siro di Milano il 13 settembre 1960 finì, infatti, con un roboante 8-2 anche se la vittoria dell’Inter fu sancita solo nell’ultima mezz’ora grazie a un calcio di rigore dello svedese Lindskog che fissando il parziale sul 3-2 diede il là alla goleada chiusa dalla rete di Angelillo al minuto 89. Anche la gara di ritorno nella Bassa Sassonia finì con un altrettanto roboante successo dell’Inter (1-6) ma a portarsi per primi in vantaggio furono i padroni di casa con Heiser. Da segnalare tra i marcatori dell’Inter Bicchierai. Difensore fiorentino classe ’38 la cui rete segnata in terra tedesca fu l’unica in maglia neroazzurra. Superati gli ottavi di finale il cammino dell’Inter si interruppe nelle semifinali dove ad avere la meglio fu il Birmingham City vittorioso sia in Italia che in Inghilterra. Birmingham City che nella doppia finale si sarebbe arreso alla Roma.

Risale, invece, alla stagione 1963-64 la prima contro una squadra tedesca nelle competizioni U.E.F.A. Si giocavano le semifinali della Coppa dei Campioni e contro il Borussia Dortmund ad avere la meglio, accedendo alla finale poi vinta col Real Madrid, fu l’Inter che, dopo il 2-2 in Germania, in Italia vinse 2-0 con le reti di Mazzola e Jair.