Coppa Italia 1984-85… il Milan ha la meglio sull’Inter ed è in finale

108

10 vittorie del Milan (una delle quali in finale) e 34 reti segnate, contro le 8 vittorie dell’Inter e le 24 reti segnate a fronte di 7 pareggi. È questo il bilancio complessivo dei 25 derby della Madonnina andati in scena in Coppa Italia. Il primo si giocò il 15 giugno 1958 (vittoria del Milan con un 3-2 deciso da Grillo nei minuti finali) l’ultimo il 26 gennaio 2021 (2-1 in favore dell’Inter con rete decisiva del danese Eriksen in piena zona cesarini) ma solo in un’occasione bauscia e casciavit hanno incrociato i loro destini nelle semifinali e avvenne nella stagione 1984-85.

In quell’annata, che avrebbe issato sul tetto d’Italia il Verona di Osvaldo Bagnoli, a guidare i neroazzurri, che in campionato giunsero terzi mentre in Europa (Coppa U.E.F.A.) si arresero nelle semifinali al Real Madrid, vi era Ilario Castagner artefice, due anni prima, del ritorno del Milan in Serie A. Sulla panca del Milan, piazzatosi quinto ma fuori dalle coppe europee, sedeva invece Nils Liedholm tornato alla guida dei rossoneri per la terza volta.

Il cammino verso le semifinali, dopo il primo posto nella fase a gironi, li vide eliminare: Empoli, Napoli, Juventus e Verona; scaligeri che furono avversari molto ostici per i neroazzurri qualificatesi con un clamoroso 5-1, maturato al minuto 118 del secondo tempo supplementare grazie a uno splendido calcio di punizione di Brady, che ribaltò il pesante 3-0 patito al Marcantonio Bentegodi. La sfida d’andata (23 giugno 1985) fu appannaggio del Milan, che dopo essere andato sotto (rete di Rummenigge) si impose 1-2 (reti di Virdis e Icardi), mentre il ritorno tre giorni dopo si concluse sull’1-1 con l’ex centrocampista del Pisa Scarnecchia che, mettendo a segno l’unica rete nell’unica stagione nella quale vestì i colori rossoneri, riagguantò l’Inter dopo il provvisorio 1-0 di Brady su calcio di rigore.

Milan in finale ma a vincere la Coppa Italia fu la Sampdoria di Vujadin Boskov.