Il Tynecastle Park, lo stadio orgoglio degli Heart of Midlothian

71

“Uno stadio meravigliosamente antico…”; è questa la frase più bella che si porta in dote la settimana di coppe europee. Frase pronunciata da Massimo Marianella durante la partita di Europa Conference League (competizione ricca di storie affascinanti) tra gli Heart of Midlothian e la Fiorentina per mettere il prezioso accento sullo storico impianto degli scozzesi situato nella zona di Gorgie Road (il Tynecastle Park) la cui inaugurazione risale a un tempo lontanissimo (1886…) ma nel contempo straordinariamente vicino. Con una capienza di circa 20.000 spettatori, è stato oggetto negli ultimi decenni di tre ristrutturazioni che, però, non ne hanno intaccato il suo passato e quello dei granata di Scozia che nello stesso impianto, frantumando il Celtic 4-0 (goleada aperta dalla rete di Walker con McArthur che provò inutilmente a salvare la propria porta), il 16 febbraio 1895 (terz’ultima giornata della 5a edizione della Scottish Premiership), conquistarono il primo dei 16 allori nazionali messi in bacheca dall’anno della loro fondazione, il 1874.

In un tempo nel quale il gioco più bello del mondo sta via via cancellando i suoi “teatri” ereditati dal passato (sono ormai innumerevoli gli stadi quasi mai ristrutturati o, ancor peggio, abbandonati o demoliti) Edimburgo e il suo “vecchio” Tynecastle Park resistono orgogliosamente.