Inter, un primato poco conosciuto

51

Nel gioco del calcio il momento più alto lo si raggiunge quando una squadra conquista un alloro.

In Italia (considerando solo i titoli ufficiali) la prima in assoluto a fregiarsene fu il Genoa (1898) ma nei decenni a venire a prendere il sopravvento, lasciandosi dietro lo stesso Genoa e la Pro Vercelli (che fino alla prima metà degli anni ‘20 primeggiavano su tutte), è stata la Juventus (attualmente la squadra più titolata in Italia), seguita dal Milan e dall’Inter. Volendo considerare, però, un dato statistico poco conosciuto (che comprenda, cioè, il periodo più lungo senza la conquista di titoli) si scopre che chi primeggia in questa particolare graduatoria è l’Inter che ha dovuto attendere massimo 13 anni (dal 1940 al 1953, vale a dire il tempo intercorso tra il 5o e il 6o Scudetto), a seguire vi è la Roma con 15 anni (dal 1927, anno della fondazione, al 1942, anno del 1o tricolore) mentre sul terzo gradino del podio vi è la Juventus con 21 anni (dal 1905 al 1926, vale a dire il tempo intercorso tra il 1o e il 2o Scudetto). Stranamente molto più indietro (addirittura dopo: Bologna, Torino, Fiorentina, Napoli e Sampdoria) si trova, invece, il Milan il cui massimo periodo di digiuno si è protratto per ben 44 anni; dal 1907, quando fece suo 3o alloro nazionale, al 1951, quando l’undici di Lajos Czeizler, che poteva contare sul famigerato trio svedese Gre-No-Li, conquistò il 4o Scudetto staccando di una lunghezza l’Inter.

Chi, invece, attende da più tempo di rispolverare la propria sala dei trofei è il Casale il cui unico alloro conquistato risale al lontanissimo 1914… ma per i nerostellati di Casale Monferrato la lettura di quello che fu uno storico trionfo è, ovviamente, ben diversa.

CONDIVIDI