Linfield… il club più titolato al mondo

54

In Irlanda del Nord la leggenda calcistica (tale da farne il primo club al mondo per numero di trofei vinti) è il Linfield. La compagine di Belfast, fondata nel marzo del 1886, che alla pari dei concittadini del Cliftonville e del Glentoran ha sempre preso parte alla massima serie nordirlandese, ha, infatti, dalla sua un palmarès ricchissimo che contempla ben 261 trofei.

I primi 3 dell’interminabile serie vennero messi in bacheca nella lontanissima stagione 1890-91 quando i “blues” si aggiudicarono il massimo campionato nordirlandese (all’epoca Football League), staccando di quattro lunghezze l’Ulster, l’Irish Cup, avendo la meglio nella finale sul Cliftonville 4-2, e la Belfast Charity Cup. Nel 1921-22 (quando vinse… Irish League, Irish Cup, County Antrim Shield, Alhambra Cup, Belfast Charity Cup, Gold Cup e City Cup) e nel 1961-62 (quando, guidato in campo dal leggendario capitano Tommy Dickson, vinse… Irish League, Irish Cup, Gold Cup, County Antrim Shield, City Cup, Ulster Cup e North-South Cup) il Linfield è, inoltre, riuscito a mettere insieme 7 trofei nell’arco di una sola stagione (nel 2012 si è celebrato il 90o e il 60o anniversario da quei trionfi) risultando così l’unica squadra al mondo a potersi fregiare anche di questo primato. Agli innumerevoli trofei conquistati in terra d’Irlanda e ai 4 trofei internazionali (Blaxinit Cup, North-South Cup, Setanta Sports Cup e Tyler Cup… tornei tra squadre nordirlandesi e irlandesi) non ha mai fatto seguito nessuna competizione internazionale gestita dall’U.E.F.A. dove il miglior risultato fu raggiunto nella stagione 1966-67. Correva la 12a edizione della Coppa dei Campioni (vinta dal Celtic) e i nordirlandesi di Tommy Leishman, reduci dall’ennesimo trionfo in campionato (il 27o… fino alla stagione 2019-20 ne hanno messi insieme 54) e dalla conquista della Gold Cup (6-0 al Portadown) e della County Antrim Shield (4-0 al Ballymena United), dopo aver avuto la meglio sui lussemburghesi dell’Aris Bonnevoie e sui norvegesi del Valerenga, giunti ai quarti di finale vennero eliminati dal C.S.K.A. Sofia che, dopo il 2-2 colto al Windsor Park di Belfast (doppietta di Vasil Romanov per gli ospiti e reti di Bryan Hamilton e Thommy Shields per il Linfield), nella gara di ritorno in Bulgaria persero 1-0 per la rete messa a segno da Dimitar Yakimov.

Nella storia del Linfield, oltre a Tommy Dickson, sono stati tanti altri coloro i quali hanno contribuito ad arricchirne il pluridecorato palmarès. Tra questi non possono passare inosservati Roy Coyle, allenatore più vincente dei “blues” grazie ai 31 trofei conquistati dal 1975 al 1990, Bobby Braithwaite, Gerry Morgan, Joe Bambrick, Jackie Milburn, Ray Gough, ma, soprattutto, il difensore Noel Bailie capace di mettere insieme 1013 presenze in ventidue anni costellati dalla conquista di 41 trofei. Quando scese in campo per l’ultima volta era il 30 aprile 2011. Il Linfield batté il Portadown 1-0 e, in suo onore, fu deciso di ritirare per sempre la maglia numero 11.

 

Il Linfield, pur non avendo il blasone delle grandi (nel ranking U.E.F.A. occupa una posizione molto defilata), si può, però, fregiare nel suo piccolo d’essere il club più titolato al mondo. Primato reso anche possibile dall’abbondanza di trofei (in questa speciale classifica il Glentoran, pur staccatissimo, è secondo, terza piazza per i Rangers) che da sempre hanno distinto il calcio nella terra di san Patrizio.