L’unico derby meneghino giocatosi presso il Campo di Viale Lombardia

36

Nell’attesa della supersfida di domenica 21 febbraio 2021, che farà segnare il derby numero 228 tra casciat e bauscia, facendo tornare indietro le lancette tempo di moltissimi decenni si scopre che l’unica volta nella quale il Milan ospitò l’Inter presso il Campo di Viale Lombardia successe il 30 gennaio 1921. Quella domenica pomeriggio, nella quale tra l’altro l’Inter scese in campo per la prima volta con i cinque fratelli Cevenini, il derby numero 14, diretto dall’arbitro piemontese Felice Brunetti, non eccelse per contenuti tecnici ma, il Milan, dato alla vigilia per sfavorito, riuscì a pareggiare 1-1 sfiorando addirittura il successo. A portare avanti i rossoneri, allo scoccare della prima mezz’ora, fu Bellolio, che finalizzò un’azione personale, ma, al minuto 60, il più bravo dei fratelli Cevenini (Luigi), riportò la gara sui binari della parità con un calcio di rigore che trafisse Binda.

Il Campo di Viale Lombardia (il settimo utilizzato dal Milan nei suoi primi vent’anni di attività agonistica, gli altri sei furono: il Trotter, l’Acquabella, il Campo di Porta Monforte, l’Arena Civica, il Velodromo Sempione e il Campo Pirelli) ospitò le partite casalinghe del Milan dal febbraio del 1920 al luglio del 1926 (anno nel quale si tenne a battesimo lo stadio San Siro che l’Inter avrebbe condiviso con il Milan solo dal gennaio del 1947) ma, su quel terreno di gioco, dopo quel derby del 30 gennaio 1921, le due compagini meneghine, con l’Inter che un anno dopo rischiò addirittura la retrocessione salvandosi solo dopo gli spareggi, non si affrontarono più in partite ufficiali.

CONDIVIDI