Palmese, contro il Nuovo Polistena un 7-0 già replicato in passato

147

In casa Palmese il roboante 7-0 (non un record assoluto) colto contro il Nuovo Polistena, nella partita valevole per la ventiduesima giornata del campionato di Prima Categoria 2021-22, non è un punteggio inusuale. Tant’è che nel passato, più o meno recente, scorrendo i tabellini di tutti i campionati ai quali ha preso parte (rammentando di un punteggio con lo stesso scarto, ma subendo due reti, il 9-2 inferto al Tropea nel campionato di Promozione 1976-77) si è già verificato in altre sei occasioni.

La prima della serie avvenne nel campionato di Prima Divisione 1934-35 (nella foto un undici di quell’anno guidato dal magiaro Sandor Peics) quando a cadere 7-0 alle pendici del monte Sant’Elia fu addirittura la Reggina con l’attaccante friulano classe 1911 Orzan a dettar legge. Palmese che avrebbe, poi, preso parte al girone finale per la promozione in Serie B, vinto dal Taranto, mentre per gli amaranto la stagione, che l’avrebbe vista giungere penultima (ultimo fu il Siracusa ritiratosi a campionato in corso), si sarebbe conclusa con lo scioglimento della società per problemi finanziari. Nella seconda metà degli anni ’60 a venire battute 7-0 nei campionati di Prima Categoria furono il Gioiosa, la Fortitudo Locrese e la Villese. Relativamente recenti gli altri due 7-0. Il primo venne colto nel campionato di Promozione 1990-91 contro il Monasterace mentre il secondo e ultimo della serie nel campionato di Promozione 1999-00 contro il Brancaleone. Campionato che sarebbe andato in archivio con la promozione della Palmese in Eccellenza dopo lo spareggio contro la Libertas Rosarno mandata al tappeto da una rete di Fiorino.