Cala il sipario sul Real, l’annuncio di Ritrovato

698

Dopo 23 anni di onorata attività sta per calare il sipario sul Real. Dopo la seconda retrocessione consecutiva che ha portato la squadra in Seconda Categoria, a dare l’annuncio della mancata iscrizione è uno dei dirigenti e fondatori, Franco Ritrovato

Non abbiamo intenzione di fare la squadra, faremo solo il settore giovanile e del resto non abbiamo ancora deciso se mantenere il nome Real – afferma –. La squadra è sempre stata condotta dalla famiglia Ritrovato, che nel tempo ha contribuito ai lavori di miglioria delle strutture sportive della città di Gioia Tauro. Non abbiamo inteso richiedere il ripescaggio, in quanto abbiamo notato un calo motivazionale in alcuni dei giocatori, quindi abbiamo preferito arrestare la marcia e strutturare solo il settore giovanile. In questi ultimi anni abbiamo appreso che i ragazzi, anche i più giovani, non vivono lo sport con la serietà dovuta, non partecipano agli allenamenti. Per questo motivo abbiamo preferito evitare di iscrivere la squadra questa stagione. Si tratta infatti di una scelta determinata non da ragioni economiche, ma piuttosto da valutazioni fatte sui giocatori e sulla loro voglia di fare.

L’intenzione è quella di puntare solo sul settore giovanile. “Parteciperemo ai campionati giovanili, ma fino ai Giovanissimi, in quanto costituire la squadra degli Allievi non è conveniente – afferma Ritrovato -. Nonostante non fosse obbligatorio per le squadre di Prima Categoria, per due anni abbiamo partecipato al campionato Juniores: non è mai mancata in noi la volontà di far crescere i giovani, anche con sacrifici, però vari profili logistici non ci sono stati d’aiuto. Quindi abbiamo preferito fare evitare di continuare“.

CONDIVIDI