Il Villa City batte di misura una buona Audax Ravagnese

226

Gara pirotecnica ma alla fine è il Villa San Giovanni City a vincere e continuare a sognare la salvezza diretta contro una buona Audax Ravagnese ormai condannata alla retrocessione.

Primo tempo con la squadra ospite che inizia per i primi 10’ con 9 giocatori, con gli altri 2 che subentrano all’11’ minuto. I neroverdi sfruttano l’opportunità e passano in vantaggio all’8’ con Malaspina, imbeccato ottimamente da Evoli, che davanti al portiere lo supera con un pregevole pallonetto. Ristabilita la parità numerica in campo, il tema non cambia con i padroni di casa che continuano ad attaccare e trovano il raddoppio al 15’ con Princi il quale raccoglie dentro l’area l’assist di Benedetto 2003 che salta due avversari sull’out sinistro e mette il pallone per il tapin.

Al 23’ però sugli sviluppi di un angolo e la concorrente disattenzione collettiva neroverde, l’Audax accorcia con Palmenta. Si arriva al 30’ e questa volta è Princi a ricambiare il favore a Benedetto: ottima giocata sull’out destro di Evoli, che manda in profondità a Princi il quale a sua volta quasi davanti al portiere serve l’assist a Benedetto che raccoglie, ringrazia e sigla il suo primo goal in prima squadra. Il monologo continua: Camarà, inventato terzino da mister Romeo, recupera l’ennesimo pallone sulla sinistra e lo serve a Benedetto sulla trequarti sinistra che salta in dribbling, terzino destro, primo e secondo centrale si presenta dentro l’area di rigore e lascia partire un diagonale che pietrifica il portiere ospite, chiudendo un primo tempo senza storia sul risultato di 4 – 1.

Il secondo tempo inizia sulla scia del primo, ma al 15’ Malaspina e Furci commettono una ingenuità colossale e Furci è costretto a fare fallo su Bah lanciato in porta e prende il secondo giallo lasciando in 10 i neroverdi. Gli ospiti allora iniziano a sfruttare l’uomo in più ma è superlativo Amaretti in due occasioni. Al 25’ Bah prova un tiro da fuori area che non ha pretese, ma Amaretti non concentratissimo si lascia sfuggire il pallone dalle mani e l’Audax segna il 4 – 2. Fatto un altro passo in avanti, gli ospiti premono sull’acceleratore mentre i padroni di casa subiscono il contraccolpo psicologico dell’espulsione e del goal preso. Al 38’ Pintomalli salva col corpo un tiro a colpo sicuro sempre di Bah e manda in calcio d’angolo. Al 40’, sugli sviluppi dello stesso corner, Ienuso di testa sfrutta e fa 4 – 3.

Un plauso al tecnico villese Romeo, che si dimostra sempre attento e ben disposto alla formazione dei giovani calciatori, ai quali viene data la possibilità di esprimersi e dimostrare le proprie capacità, confrontandosi con giocatori anche di maggiore esperienza.

L’Audax prova il tutto per tutto nei minuti finali, ma il Villa San Giovanni City, pieno di giovani allievi, regge e porta a casa 3 punti fondamentali per la corsa alla possibile salvezza diretta. La prossima giornata, epilogo della stagione, l’Audax osserverà il turno di riposo, mentre i villesi faranno visita all’Atletico Melicucco, proiettato per il salto di categoria.