La Rosarnese soffre ma poi batte la Sangiorgese [FOTO]

596

Pazza partita al Giovanni Paolo II di Rosarno, dove Rosarnese e Sangiorgese hanno dato vita ad una sfida scoppiettante e ricca di colpi di scena come testimonia il risultato finale di 4-3. Novanta minuti in cui è successo letteralmente di tutto: grandi gol, errori difensivi, capovolgimenti di fronte e una rimonta inattesa.

Nel primo tempo sono gli ospiti a dominare, sia nel gioco che nel risultato. La squadra di Raso la sblocca subito al minuto 13 con Chirubino che, sfruttando una indecisione difensiva, calcia ad incrociare sul palo opposto a quello di Sgrò e porta avanti la Sangiorgese. Nei minuti successivi, gli ospiti continuano sempre ad attaccare riuscendo persino a segnare due reti e a colpire una traversa con Carere su un tiro da fuori, quando il parziale era sull’1-0. La seconda rete arriva al minuto 26: sugli sviluppi di un calcio d’angolo la palla finisce su piedi di Chirubino che sembrerebbe essere chiuso, ma riesce lo stesso a trovare il pertugio per crossare al centro dove c’è Corradino che insacca a porta sguarnita. Il terzo gol lo realizza sempre Chirubino, grande protagonista dei primi 45, con un bel tiro al volo da fuori, sfruttando al minuto 33 l’ennesimo errore difensivo della squadra di Zungri avvenuto nella prima frazione.

La partita pare a questo punto chiusa e i tre punti per la Sangiorgese sembrano essere in cassaforte, ma nel secondo tempo viene fuori una Rosarnese più determinata e attenta e soprattutto si scatena Cesare Germanò, autore di una tripletta. La prima realizzazione avviene al terzo minuto, spizzando in rete un cross eseguito dalla destra; la seconda invece è favorita da un errore in fase d’impostazione della retroguardia avversaria che lo porta a tu per tu con Pezzano, battuto. La rete che ristabilisce la parità è di Marasco: un formidabile tiro al volo dai 25 metri al minuto 24 innesca una palombella che si rivela imprendibile per il portiere. Dopo l’incredibile pareggio, la Rosarnese cerca in tutti i modi di siglare il gol del 4-3 negli ultimi minuti della partita. È un calcio di rigore, assegnato a causa di un tocco con la mano in area e poi realizzato dal solito Germanò, a portare in paradiso gli uomini di Zungri, che fanno 4 su 4 e restano primi in classifica a punteggio pieno.

Ecco le due formazioni iniziali:

ROSARNESE: Sgrò, Albanese, Florio, Condello, Germanò, Garruzzo, Marasco, Gentile, Catalano, Garcea, Contartese. In panchina: Auddino, Crisafulli, Messina, Cannizzaro, Spagnolo. Allenatore: Giuseppe Zungri.

SANGIORGESE: Pezzano, Fazari Ad., Scattarreggia, Policaro, Ierace, Furfaro, Spanò G., Spanò F., Chirubino, Corradino, Carere F. In panchina: Calcopietro, Iaconis, Carere M., Cacciatore, Mammoliti, Zuccalà, Carere R., Fazari An., Napoli. Allenatore: Valerio Raso.

📷 Galleria fotografica a cura di Giovanni Nasso