Serie A 21a giornata: Il Milan travolge il Crotone e mantiene l’Inter a -2

18

La 2a giornata del girone di ritorno non cambia le carte in tavola in vetta alla classifica con il Milan che, sbarazzandosi facilmente del modestissimo Crotone con un perentorio 4-0 (doppiette per Ibrahimovic e Rebic), mantiene l’Inter a due lunghezze di distanza. Neroazzurri che, rispondendo da par loro, espugnano con autorità l’Artemio Franchi rifilando un secco 0-2 alla Fiorentina messa sotto da una perla di Barella e da Perisic a chiudere i giochi a inizio ripresa.

Terza piazza per la rinata Juventus che scavalca la Roma caduta a Torino 2-0 con Ronaldo e un’autorete di Ibanez a frenare l’undici di Fonseca agguantato dalla Lazio che fa sua la sfida interna contro il Cagliari (buona, comunque, la prova dei sardi) con una rete di Immobile. Cade il Napoli in terra ligure contro il Genoa di Ballardini. A decidere la sfida in favore dei rossoblù, salvati dai legni e dall’ottima prova di Perin, è la doppietta di Pandev, nella prima frazione di gioco, che rende vana la segnatura di Politano al minuto 79.

Napoli che viene raggiunto dall’Atalanta anche se l’undici di Gasperini ha molto da recriminare per non essere riuscito a far sua la sfida interna contro il Torino che, sotto di tre reti dopo una ventina di minuti appena, agguanta un incredibile 3-3 grazie a Belotti, che ribadisce in rete un calcio di rigore respintogli da Gollini, Bremer e Bonazzoli il cui colpo di testa, sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto da Verdi, vale il quarto pareggio consecutivo per i granata.

Questi gli altri risultati a completare il quadro: Sassuolo – Spezia 1-2 (vantaggio dei padroni di casa con un contropiede di Caputo al minuto 25 e rimonta spezzina targata Erlic e Gyasi); Benevento – Sampdoria 1-1; Udinese – Hellas Verona 2-0; Parma – Bologna 0-3 con una doppietta di Barrow e Orsolini a spedire sempre più giù i ducali.

CONDIVIDI