Serie A 31a giornata: Inter, un altro piccolo passo verso il tricolore

15

La 12a giornata del girone di ritorno fa mettere all’Inter un altro mattoncino sulla strada che conduce dritti al tricolore. L’1-1 in casa del Napoli, con un fendente di Eriksen che rimedia al pasticcio di Handanovic, mantiene, infatti, il Milan (soffertissimo 2-1 al Genoa con l’autorete risolutiva di Scamacca) a debita distanza. Terza piazza per l’Atalanta che, avendo la meglio sulla Juventus (rete di Malinovsky al minuto 87 su deviazione di Alex Sandro), la scavalca in classifica. Bianconeri che rimangono, comunque, in zona Champions League anche se devono guardarsi dal Napoli e dalla Lazio (pirotecnico 5-3 al Benevento con Immobile, doppietta, a spegnere il sogno rimonta dei campani) che deve recuperare la partita col Torino. Cade, invece, la Roma (3-1 contro il Torino, ed espulsione nel finale di Diawara, con: Sanabria, Zaza e Rincon a ribaltare la rete di Mayoral all’avvio) che, dopo aver centrato le semifinali di Europa League (a contenderle la finale ci sarà il Manchester United), dice quasi addio a un piazzamento con vista Nobil Europa.

Questi gli altri risultati a completare il quadro: CrotoneUdinese 1-2 (con la doppietta di De Paul, espulso al minuto 91, che spinge i calabresi a un passo dalla retrocessione); SampdoriaHellas Verona 3-1; SassuoloFiorentina 3-1 (con la doppietta di Berardi e Lopez che ribaltano il provvisorio vantaggio degli scaligeri con Bonaventura); CagliariParma 4-3 (con un finale che, grazie a Pereiro e Cerri, alimenta le speranze salvezza in casa cagliaritana mentre fa segnare quasi il passo ai ducali incapaci di chiudere una partita che li ha visti per ben due volte sul doppio vantaggio); BolognaSpezia 4-1.

CONDIVIDI