La Reggina festeggia i suoi primi 107 anni

125

L’11 gennaio del 1914 fu fondata, da sessantuno impiegati pubblici, l’Unione Sportiva Reggio Calabria. È l’inizio di una storia di passione e di amore che continua ancora oggi nella città dello Stretto, a 107 anni dalla fondazione. E ciò nonostante tutti gli avvenimenti avvenuti dalla nascita fino ad arrivare ai giorni nostri: i cambi di proprietà, di logo, di colore della maglia (amaranto dal 1924), di denominazione (dal 2019 “Reggina 1914”).

Perché la Reggina è di tutti coloro che la seguono da quando sono nati, che gioiscono per un gol fatto e si disperano per un gol subito, sia allo Stadio sia davanti ad una radiolina, un televisore o uno smartphone. La Reggina è dei più anziani, che hanno vissuto i tempi di Maestrelli negli anni sessanta vedendo sfumare la promozione in Serie A più volte per poi assistere a quella storica del 1999 al delle Alpi di Torino. La Reggina è anche dei più giovani, che forse hanno dovuto lasciare la propria terra per motivi di lavoro o di studio, ma che sicuramente nel cassetto tengono custodita con cura la maglia numero dieci di Nakamura.

La Reggina, volente o nolente, fa parte della storia della nostra Regione e rappresenta uno dei motivi per cui vale la pena andar fieri delle nostre origini e della nostra cultura.

Tanti auguri di buon compleanno, cara vecchia Reggina.

Foto copertina di Valentina Giannettoni

CONDIVIDI