Reggina, a caccia del tris col Pordenone

67

Dopo la vittoria in casa della Spal nel turno infrasettimanale, la Reggina torna in campo contro il Pordenone  sfida per la ventiquattresima giornata di campionato di Serie B. In attesa di rivedere fra gli spalti il Presidente Luca Gallo colto da un malore nei giorni scorsi, gli amaranto tornati alla vittoria dopo un periodo negativo, scenderanno in campo per  trovare  fra le mura amiche la terza vittoria consecutiva contro il fanalino di coda Pordenone. Tre punti  per  recuperare il terreno sulle inseguitrici e allontanarsi dalle zone basse della classifica.

Partita da non sottovalutare per  i ragazzi di Stellone, che dovrà fare i conti in difesa  dove mancheranno Stravoupolus e Cionek  per infortunio, e con le condizioni dell’ex Salernitana Aya da valutare. Cambi in vista non solo in difesa, ma anche a centrocampo e attacco dove si vedranno delle rotazioni. Scalpita l’ex Folorunsho tornato in riva allo stretto nella sessione di gennaio dopo aver vestito la maglia neroverde nella prima parte di stagione,  Rivas ancora infortunato ma c’è il neo arrivato Lombardi arruolato per la prima volta. Ventitrè i convocati per il match contro i friulani:

I Convocati:
Portieri: Aglietti, Micai, Turati.
Difensori: Adjapong, Amione, Aya, Franco, Di Chiara, Giraudo, Loiacono.
Centrocampisti: Bellomo, Bianchi, Cortinovis, Crisetig, Folorunsho, Hetemaj, Kupisz, Lombardi.
Attaccanti: Denis, Galabinov, Ménez, Montalto, Tumminello.
Indisponibili: Cionek, Stavropoulos, Lakicevic, Faty, Ejjaki, Rivas.

CONDIVIDI