Reggina-Chievo 1-1: Denis salva una brutta Reggina

47

Brutta Reggina quest’oggi, contro un Chievo arrivato al Granillo per rilanciarsi dopo un periodo non esaltante sul piano dei risultati. La formazione clivense, guidata dall’ex Aglietti, mette in difficoltà una Reggina apparsa un pò sulle gambe. Il Chievo domina gli amaranto per tutta la prima frazione, andando più volte vicino al goal, soprattutto con Canotto, il quale prende il palo dopo una giocata personale. Reggina che non riesce a fare la partita, merito di un Chievo ben organizzato nelle retrovie e pericoloso in ripartenza sulle corsie esterne.

Gli sforzi del Chievo, vengono premiati in avvio di ripresa, trovando il goal del vantaggio con Djordjevic, bravo a sorprendere la retroguardia amaranto. La rete degli ospiti scuote i ragazzi di Baroni, i quali provano il tutto per tutto per pareggiare. L’ingresso di Denis al minuto 72, garantisce qualità e profondità all’attacco della Reggina. E’ proprio l’esperto bomber argentino a togliere le castagne dal fuoco agli amaranto, insaccando di testa sul finale il goal dell’1-1. Punto prezioso per la Reggina, brava e fortunata a trovare un pareggio che probabilmente non meritava, ma che sicuramente fa morale. Un altro passo importante verso l’obiettivo salvezza, sarà però fondamentale ripartire al meglio dopo la sosta. Tra due settimane, Denis e compagni saranno chiamati ad un rush finale che dovrà dirci se questa Reggina può puntare o meno a qualcosa in più della salvezza.

Quel che è certo, anche se già si sapeva, gli amaranto possono contare su questo ragazzino di quaranta anni, sempre pronto a dare tutto per questa maglia, diventata ormai per lui una seconda pelle.