Reggina, il primo ruggito del ”Tanque”

51

La Reggina di mister Toscano ritrova i tre punti dopo due mesi, caratterizzati soprattutto da quattro ko consecutivi. Il successo conquistato al Granillo ai danni del Brescia, porta la firma anche de El Tanque, German Denis, il quale dopo tanta sfortuna trova il suo primo goal in campionato, con un calcio di punizione di pregevole fattura.

Per Denis essere ritornato al goal è molto importante, sia per se stesso che per la squadra, che vede in lui un vero leader. A 39 anni, l’ex Atalanta lotta e sgomita come un ragazzino senza mai risparmiarsi, dimostrando quel senso di appartenenza per la maglia amaranto che è davvero qualcosa di unico. Gli amaranto ritrovano finalmente il suo bomber, pronto a trascinare questa Reggina verso nuovi traguardi. Nell’abbraccio al figlio dopo il goal, c’è l’animo e l’amore di un campione che ha nel cuore Reggio Calabria.

Gli amaranto si godono il loro bomber, lui e De Rose sono il simbolo della vecchia guardia, forti, generosi, pronti a dare tutto per portante in alto la Reggina. Denis è tornato, pronto a far tremare le difese della cadetteria. Il suo ritorno al goal è il simbolo di una Reggina che vuole ripartire, con l’obiettivo di fare risultato contro chiunque. Bentornato Tanque, il peggio è ormai alle spalle, ora torna a far sognare una tifoseria intera.