Reggina, parla mister Aglietti: “A Crotone faremo la nostra gara”

14

«La nostra mentalità deve essere quella di fare sempre la prestazione sia in casa che fuori, al di là degli avversari e delle difficoltà della gara – dichiara mister Aglietti – è la prima trasferta, è un banco di prova, ma la squadra è pronta. Dobbiamo arrivare concentrati, attenti e fiduciosi, convinti di portare a casa un risultato positivo. Le scelte sono quasi scontate, le assenze vari ci condizionano un pò, ma il meteo non influirà su questi aspetti. Noi abbiamo avuto il campo con le problematiche note, ma che ha influito su entrambe le squadre».

SULLE ASSENZE TRA LE FILA AMARANTO

«Menez è squalificato, Denis sta effettuando il suo lavoro di riabilitazione, Adjapong ha avuto un problema muscolare. Rivas non so come e quando tornerà: sulle scelte pesano queste situazioni che si sono venute a creare, chi scenderà in campo darà il massimo, è un’occasione per quelli che hanno giocato di meno».

SUGLI AVVERSARI

«Loro hanno cambiato tanto, sono una delle squadre più giovani del campionato. Hanno voglia di iniziare a vincere, hanno preso sei gol in due gare e vogliono riscattarsi. Servirà un pò di tempo in più per assimilare determinati meccanismi, ma è sempre una squadra molto insidiosa, lo Scida è sempre un campo insidioso, torna il pubblico: è una partita da tripla, può succedere di tutto, dobbiamo essere coraggiosi e sfrontati».

Su Galabinov: «Lui viene da una stagione difficile, soprattutto sotto l’aspetto fisico. Serve un pò di tempo per trovare la condizione, è più avanti di quello che aspettavamo, ci darà le soddisfazioni che ci aspettiamo da lui».

CONDIVIDI