Spal-Reggina 1-4: amaranto travolgenti a Ferrara

58

Reggina travolgente al Mazza, dove piega la Spal di Marino con un pesante 1-4. C’era grande attesa per questa sfida, soprattutto per gli amaranto, chiamati ad una prova di maturità in casa di un avversario che seppur in difficoltà da diverse giornate, vanta tra le sue fila elementi di qualità ed esperienza.

La Reggina di Baroni, ha risposto ancora una volta presenta, rifilando un poker alla Spal da vera squadra cinica e concreta. Sarebbe facile sminuire il successo degli amaranto facendo riferimento all’episodio dell’espulsione del centrosinistra spallino, Mora. Oggi si è vista una Reggina forte e organizzata in tutte le zone del campo.

Il successo della formazione amaranto, porta la firma dei soliti Montalto e Folorunsho, con la prima doppietta in campionato del giovane Rivas, mai in goal prima di questa gara. A nulla è servita la rete di Esposito, il quale su punizione ha battuto Nicolas, aiutato dalla deviazione della barriera.

Una Reggina che cresce, confermando di essere una squadra matura che da qui alla fine può davvero arrivare lontano, riscattando un girone d’andata poco esaltante. Con oggi si allunga ad otto la striscia positiva degli amaranto, un trend positivo caratterizzato non solo dai risultati ma da un insieme di fattori che certificano quanto sia forte questa Reggina. Cosa dire, andiamo avanti così, con questa voglia insaziabile di vittoria che consentirà a Denis e compagni di regalarci ancora tante soddisfazioni.