Reggina, si doveva vincere per continuare a sognare e così è stato

80

Gli amaranto tornano a vincere al Granillo e mettono una seria ipoteca sulla serie B.
Nel primo tempo Ternana ben organizzata e ben messa in campo da Mister Gallo. I rossoverdi ci provano con Mammarella e Ferrante senza però creare particolari problemi a Guarna mentre la Reggina va vicina più volte al vantaggio dapprima con un colpo di testa di Bellomo che lambisce il palo e poi con Corazza che sciupa un’azione colossale a pochi metri dalla porta.

La squadra di Toscano inizia a macinare km su km e al 30’ passa in vantaggio con un eurogol da parte di Liotti che da 25 metri mette la palla sotto l’incrocio.
Nel secondo tempo succede poco o niente: le Fere cercano il pareggio senza però sussulti e azioni degne di nota, la Reggina amministra bene la partita e vola a + 8 dal Bari e a + 11 dal Monopoli e dalla Ternana stessa. La serie B è sempre più vicina.

Il tabellino della gara:
Reggina vs Ternana 1-0 [(30’ Liotti)]
REGGINA (3-4-1-2): Guarna; Loiacono, Gasparetto, Rossi; Blondett, Bianchi (73′ Nielsen), De Rose, Liotti (73′ Rubin); Bellomo (67′ De Francesco); Denis (56′ Reginaldo), Corazza. a disposizione: Farroni, Bertoncini, Marchi, Rolando, Mastour, Paolucci, Rivas, Sarao. Allenatore: Toscano.
TERNANA (4-3-1-2): Iannarilli; Parodi, Russo, Celli (64′ Sini), Mammarella; Paghera (45′ Salzano), Palumbo (81′ Furlan), Defendi (65′ Proietti); Partipilo; Ferrante (61′ Vantaggiato), Marilungo. a disposizione: Pernini, Tozzo, Bergamelli, Mucciante, Verna, Niosi, Onesti. Allenatore: Gallo.
ARBITRO: Meraviglia di Pistoia assistenti: Yoshikawa – Rinaldi.
NOTE: Ammoniti: De Rose, Gasparetto (R), Paghera (T). Corner:2-5; recupero: 1′ pt, 5′ st; paganti: 6483 (84 ospiti), quota paganti: 81758, 40 euro. Abbonati: 5813, quota abbonati: 42127,69 euro. Spettatori totali: 12296. Incasso totale: 123886,09.