Reggina, 200 km in più per giocare contro il Siracusa

79

La Reggina, in attesa della sistemazione del Granillo, sarà costretta ancora una volta ad emigrare. Dopo aver giocato la sfida contro il Monopoli al “Luigi Razza” di Vibo Valentia, gli amaranto dovranno ulteriormente allungare il tragitto per giocare la sfida casalinga contro il Siracusa.

La Lega Pro infatti ha comunicato che sarà lo stadio “Marco Lorenzon” di Rende ad ospitare la sfida che è stata altresì posticipata a lunedì 15 ottobre, con inizio alle ore 14.30. Continuano dunque i disagi sia per i tifosi che per i calciatori di Cevoli che, con la speranza che quella contro gli aretusei possa essere l’ultima sfida lontana dalle proprie mura.