Pazza Reggina a Siracusa, ma è addio alla Coppa

52

Termina al girone eliminatorio, e senza essere mai stata sconfitta, l’esperienza in Coppa Italia di Serie C della Reggina. Gli amaranto infatti, dopo il pareggio interno contro la Vibonese, impattano anche al “De Simone” contro il Siracusa e dicono addio alla manifestazione.

Non basta un ottimo primo tempo alla squadra di Cevoli per conquistare l’intera posta in palio nonostante le tante assenze pesanti. Mancavano infatti Salandria, Viola, Zibert, Solini e Tassi, ma nonostante tutto il trainer amaranto ha varato un 4-3-3 coraggioso.

Da una iniziativa del vivace Bonetto nasce il gol del vantaggio ospite: Tulissi, ricevuto il tocco in profondità, è bravo a rientrare sul sinistro e a superare Gomis. La Reggina sembra amministrare senza problemi il match, almeno fino alla chiusura della prima grazione.

Nella ripresa però cambia tutto. Il Siracusa si rianima e dopo pochi minuti agguanta il pari con Diop che sbuca in mezzo ai due centrali della Reggina e trasforma cosi la sponda di Vazquez. A metà frazione il raddoppio aretuseo: Confente è fuori dai pali, Rizzo se ne avvede e con una traiettoria precisa lo supera.

La squadra di Cevoli reagisce ma è comunque il Siracusa a sfiorare il tris con il solito Vazquez ma stavolta Confente si riscatta, ma qualche minuto dopo è ancora Rizzo decisivo con una punizione dal limite.

Il 3-1 però non affossa la Reggina che tira fuori gli artigli: al 44′ Maritato coglie impreparata la difesa di casa e su assist di Zivkov fa secco Gomis e appena due minuti dopo Ungaro raccoglie una corta respinta del portiere isolano e la ribadisce in rete. Finisce cosi con un 3-3 pirotecnico che serve solo al Siracusa.

Ecco il tabellino dell’incontro:

SIRACUSA: Gomis, Di Sabatino, Daffara (71’ G. Fricano), Palermo, Fricano (46’ Rizzo), Turati, Del Col, Tuninetti, Vazquez, Catania (85’ Silva), Diop (89’ Orlando) Allenatore: Pagana
REGGINA: Confente, Kirwan, Conson, Redolfi, Zivkov (89’ Mastrippolito), Petermann, Bonetto (46’ Marino), Navas (71’ Franchini), Tulissi (64’ Emmausso), Sandomenico (64’ Ungaro), Maritato. Allenatore: Cevoli
ARBITRO: Carrione di Castellamare di Stabia. Assistenti: Severino (Campobasso) Pellino (Frattamaggiore)
MARCATORI: 19’ Tulissi, 52’ Diop, 69’ Rizzo, 82’ Rizzo, 89’ Maritato, 91’ Ungaro
NOTE: Ammoniti: Bonetto, Maritato, Redolfi, Di Sabatino, Catania, Zivkov. Recupero: 3’pt, 4’st