Cittanova-Sancataldese 0-1, Torregrossa piega i pianigiani

257

In questo turno infrasettimanale valevole per la seconda giornata del campionato di Serie D, il Cittanova cade davanti al proprio pubblico ad opera della Sancataldese. Succede tutto in avvio, con i siciliani che trovano il goal vittoria con Torregrossa. L’azione nasce da un cross dalla sinistra di Cutrona verso l’area cittanovese, dove l’estremo difensore Bruno respinge la sfera, ma sfortunatamente sulla ribattuta trova il lesto Torregrossa che non perdona. Per il Cittanova è  stata una doccia fredda, un fulmine a ciel sereno.

La reazione dei ragazzi di Galfano è timida, poca incisività sotto porta e idee piuttosto confuse. Merito anche della retroguardia della Sancataldese, guidata dall’insuperabile capitan Di Marco, una vera diga. Nella ripresa, il Cittanova prova di tutto per centrare il pareggio, specie dopo l’ingresso di Fazio, l’unico a dare un pò di brio alla manovra offensiva dei pianigiani. La Sancataldese dimostra di essere una formazione molto solida, abile nel difendere il proprio vantaggio e aggiudicarsi i primi tre punti della stagione.

Il Cittanova dopo il buon punto conquistato ad Acireale all’esordio fa decisamente dei notevoli passi indietro. La squadra è apparsa  lenta, impacciata e inconcludente. In attesa che i giallorossi trovino la giusta quadra, dal mercato arriva l’imponente centravanti lettone, Kaspars Svārups, il quale dovrà garantire quei goal necessari per consentire al Cittanova di poter dire la propria in questo difficile campionato. Prossimo turno sul difficile campo della Real Aversa, formazione campana a punteggio pieno, contro la quale Condomitti e compagni saranno chiamati ad una prova d’orgoglio per riscattare il ko odierno.