Cittanovese, in inferiorità numerica pareggia nel finale

71

Partita di recupero della 14esima giornata del campionato di serie D tra Cittanovese e Paternò che chiudono con il risultato di 1-1 sul sintetico del “Morreale-Proto” di Cittanova.

Primo tempo con le due squadre che sostanzialmente si equivalgono, con i rispettivi attacchi che non riescono ad incidere in maniera adeguata e senza grandi sussulti la prima frazione si chiude a reti bianche.

Ad inizio secondo tempo la svolta che cambia l’inerzia della partita con il direttore di gara che fischia il rigore a favore degli ospiti e sventola il cartellino rosso a D’Angelo, reo di un tocco di mano sulla palla che stava per varcare la linea bianca, rigore trasformato da La Piana. L’inferiorità numerica non scompone la Cittanovese che reagisce cercando la via del pareggio, ma rischiando anche il raddoppio degli ospiti. Si arriva così nei minuti finali e dopo svariati tentativi, grazie ad una punizione dalla trequarti, Cosenza, bravo ad approfittare dell’occasione, porta i giallorossi in parità.

Quarto pareggio di fila per la squadra del tecnico Nocera, ma, considerando l’inferiorità numerica per buona parte del secondo tempo, è un punto che ci può stare, in attesa di ricevere domenica il Sant’Agata per puntare alla conquista dei tre punti.

Galleria ftografica a cura di Giovanni Nasso