Il Cittanova esce sconfitto tra le mura amiche

85

Esordio tra le mura amiche con una sconfitta per il Cittanova di mister De Gaetano. Nello scontro salvezza contro i siciliani del Città di Sant’Agata ai ragazzi di mister  Porretto che, sostituito lo squalificato De Gaetano, non riesce l’impresa di brindare al primo successo stagionale nonostante una gara giocata a lunghi tratti con belle verticalizzazioni ma senza riuscire a concretizzare. Dal canto suo di fronte la compagine siciliana è stata abile a contenere i giallorossi pianigiani sfruttando le trame del fuorigioco e le ripartenze.

Dopo un buon avvio di gioco dei locali, i ragazzi di mister Giampá si affacciano dalle parti di Bruno con Alagna e Faella. Alla mezz’ora l’episodio che poteva sbloccare il match è stata l’incursione in area di Bonanno tiro a giro ma un colpo di reni fantastico di Cannizzaro evita il vantaggio cittanovese. Spingono sull’acceleratore i giovani del presidente Guerrisi ma dopo la rete annullata al solito Bonanno allo scadere arriva il vantaggio ospite su palla inattiva: palla in mezzo di Catalano stacco impetuoso dell’ex Roccella Faella che beffa Bruno.

Nella seconda frazione di gioco mister Porretto prova a rinforzare la mediana con Corso ma contromossa tecnica di mister Giampá che butta in mischia l’esperto Cicirello elemento duttile bravo a sfruttare le ripartenze. È un batti e ribatti tra le due squadre soprattutto nelle parti nevralgiche del campo, e sul finale di gara il neo entrato LoSasso da buona posizione non riesce a centrare lo specchio della porta. Un buon Cittanova quello visto al Morreale Proto contro un Sant’Agata determinato bravo a saper soffrire e incamerare i tre punti con esperienza.