Il San Luca scalda i motori per il terzo anno di serie D

115

Per la terza stagione consecutiva il San Luca prenderà parte al campionato di serie D e la società calabrese ha deciso di affidare la guida tecnica a Francesco Cozza, artefice della prima storica apparizione nel massimo campionato dilettantistico conclusosi con il raggiungimento dei play off. Cozza sarà affiancato da Pasqualino Canonico che nella passata stagione ha condotto, dopo l’esonero di Ignoffo, i giallorossi ad una meravigliosa salvezza.

Iniziata la preparazione sotto il sole di agosto al “Corrado Alvaro”, fioccano giorno dopo giorno le ufficialità di quelli che saranno i prossimi protagonisti che indosseranno la casacca della compagine reggina. Tra i riconfermati ad oggi ci sono Fiumara, Pelle, Bruzzaniti, Maesano, Godano, Leveque, Favasuli e Suraci. Tra i nuovi arrivi si segnalano Domenico Zampaglione, portiere classe 2002, ex giovanili di Benevento e Vibonese con esperienze nell’Acireale, Locri e Rivoli. Gioele Signorelli, centrocampista classe 2004, ex giovanili di Catania e Turris. Gabriele Raso, centrocampista classe 2003, proveniente dal Gioiosa Ionica. I ritorni di Morgan Pedretti, portiere classe 2002, ultima esperienza al Varese e di Marco Greco, difensore classe 2001, proveniente dal Casarano. Yacine Sahlioui, attaccante esterno francese classe 2002, proviene dal Santa Marta compagine iberica e Rrezart Kokollari, trequartista svizzero classe 2003, individuato tra le serie minori elvetiche. Dumitru Rogac, attaccante classe ’98 dal doppio passaporto moldavo/rumeno, proviene dal Zimbru Chisinau club del massimo campionato moldavo ed ex di Zaria Balti, Pandurii, Codru, Dinamo-Auto e Gloria Buzau tutte compagini di prima e seconda divisione moldave e rumene.

In attesa di ulteriori ufficialità il San Luca del presidente Giampaolo si prepara per il 21 agosto, in quello che sarà il primo impegno ufficiale della stagione 2022/23 con la Coppa Italia di Categoria con avversario ancora da definire.

CONDIVIDI