La vigilia di A.C.R. Messina-Palmese

85

La 16a giornata del campionato di Serie D girone I 2019-20, in programma domenica 15 dicembre, vedrà la Palmese affrontare al Franco Scoglio l’A.C.R. Messina.

Precedenti a Messina nel massimo campionato dilettantistico nazionale: Serie D 1972-73 Messina – Palmi 1-1 (nella foto un fermo immagine della sfida decisa dalle reti di Cavallaro e Bertagna); Serie D 2017-18 Messina – Palmese 4-4; Serie D 2018-19 Messina – Palmese 2-0. A questi va aggiunto il precedente nel campionato di Serie C 1938-39 Messina – Palmese 1-0.

Giallorossi e neroverdi, reduci da una sconfitta e un pareggio (2-1 dei peloritani in quel di Savoia e 1-1 della Palmese a Giugliano), cercheranno di trarre il massimo ma, classifica alla mano, i favori del pronostico, seppur il mercato dicembrino ne ha parecchio modificato gli organici (in casa neroverde sono attese molte novità a partire dal probabile esordio del numero uno Barbieri ritornato a vestire i colori neroverdi dopo la breve esperienza con il Filogaso), non possono che essere appannaggio dell’A.C.R. Messina. La Palmese, però, è avversaria tosta, l’ottima prova di Giugliano ne è la prova più tangibile, e nulla può essere precluso all’undici del neoallenatore Natale Iannì (nella foto).

La compagine messinese, attualmente guidata da Karel Zeman, subentrato a stagione in corso, ha dalla sua un glorioso passato, sono, infatti, 10 le partecipazioni al massimo campionato di calcio italiano. Risale, invece, a 81 orsono la prima sfida tra Messina e Palmese giocatasi in terra siciliana. A vincere, con il minimo scarto, furono i peloritani (nella foto un undici del Messina di quell’anno guidato da Albino Carraro)… era il 30 ottobre 1938 e la Palmese, assieme al Cosenza e alla Reggina (allora Dominante), era la massima espressione calcistica dell’intera regione.

Ad arbitrare l’incontro tra A.C.R. Messina e Palmese sarà Fichera di Milano (nella foto), coadiuvato dai guardalinee Leonardi di Ostia Lido e D’Ottavio di Roma.