La vigilia di Giugliano-Palmese

260

La 15a giornata del campionato di Serie D girone I 2019-20, in programma domenica 8 dicembre, vedrà la Palmese affrontare sul campo neutro di Mugnano di Napoli, (l’Alberto Vallefuoco), il Giugliano.

Precedenti a Giugliano nel massimo campionato dilettantistico nazionale: Interregionale 1985-86 Giugliano – Palmese 1-1.

Gialloblù e neroverdi, reduci da due sconfitte contro le prime due della classe (0-1 del Giugliano contro il Palermo e 0-2 della Palmese contro il Savoia), vorranno riscattarsi ma saranno i campani, che non conoscono mezze misure, un solo pareggio a fronte di sette vittorie e sei sconfitte è il bilancio dell’undici di Massimo Agovino, ad avere dalla loro i favori del pronostico. Giugliano che nelle ultime ore ha messo a segno tre importanti colpi di mercato: Simone del Prete, Cosimo La Ferrara (ex enfant prodige del Milan) e Arcangelo Ragosta. In casa neroverde, dopo quella che può essere etichettata a tutti gli effetti con l’appellativo di rivoluzione di dicembre (svincolo per buona parte dei calciatori in rosa e nuovi innesti da formalizzare, cambio in panchina, con l’ex allenatore della Reggiomediterranea Natale Iannì subentrato ad Antonio Venuto, avvicendamento del direttore sportivo Fortunato Spadaro con Giovanni Condemi, e ingresso di nuove forze imprenditoriali atte a garantire una maggiore solidità economica), la trasferta in terra campana contro i tigrotti, che negli anni ’80 ebbero alla guida quell’Ettore Recagni (nella foto ai tempi del Mantova) dai felici trascorsi a Palmi, sarà il primo e probante banco di prova del nuovo corso.

Ad arbitrare l’incontro tra Giugliano e Palmese sarà Mallardi di Bari (nella foto), che domenica scorsa ha diretto la sfida tra Porto Sant’Elpidio e Matelica conclusasi con un roboante 0-4 in favore dei marchigiani, coadiuvato dai guardalinee Chiavaroli di Pescara e Gentile di Teramo.